function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Gli scenari

Il mondo è uno solo e anche la sua morale

Strani tempi, questi in cui viviamo. Le nostre abitudini e i comportamenti anche più semplici (un aperitivo con gli amici, dopo una giornata di lavoro) diventano trasgressioni e talvolta persino dei reati; siamo bombardati da eventi e da ...
Gli scenari

Se l'ecologia diventa questione internazionale

Che Disha Ravi sia stata fermata dalla polizia, incarcerata e avviata verso quello che sarà un processo-farsa per aver manifestato per l’ambiente, come succede in continuazione in giro per il pianeta, non ci stupirà più. Ma ecco che ...
Gli scenari

La sovranità non ha valore se interviene la pandemia

A stupire non è che la ricerca di vaccini in giro per il mondo si faccia sempre più affannosa, ma che società avanzate e innovative come le nostre non siano riuscite ad organizzarsi corrispondendo alle esigenze del mercato ...
Gli scenari

Quando il gioco si fa duro occorre più democrazia

Facciamo un esempio, a caso. Immaginiamo che un Paese, con un nome del tutto inventato, come se fosse Italia, che a un certo punto della sua storia si trova al fondo di una crisi pluriennale che si sta ...
Gli scenari

L'amaro destino russo infranto tra sogni di gloria

Povera, infelice terra russa! Sono 300 anni che vive soltanto sotto regimi dittatoriali, cioé da quando zar diventò Pietro Romanov, considerato "il grande" (1672-1725), per aver dato durante il suo regno una forte spinta occidentalizzante. Da allora in ...
Gli scenari

Se l'America è democratica tutti avranno vantaggi

Ci si pensa di rado, ma uno stato democratico (o presunto tale) deve esserlo non soltanto nella sua politica interna ma anche in quella estera. Ora che è appena assurto alla carica più importante dello stato più importante ...
Gli scenari

L'invasione a Capitol Hill viola il valore democratico

Più e prima che un valore, la democrazia è un metodo. Essersene dimenticati - e per alcuni, non averlo mai capito - è ciò che ha portato alcune migliaia di persone fino al portone di ingresso di Capitol ...
Gli scenari

Con Biden l'America dovrà cambiare pelle

Se l’inizio del prossimo anno ci porterà, come speriamo, il vaccino anti-covid, molto più difficile - ma altrettanto importante, sul lungo periodo - è immaginare quel che sarà della politica internazionale nell’anno prossimo, e in quelli a venire ...
Gli scenari

Tra le guerre e il Covid potrebbe sbocciare la pace

Che il Covid potesse portare a una fase di pace quasi universale è una notizia davvero stupefacente, oltre che paradossale. È vero che non è scomparsa dalla faccia della terra la violenza politica, ma altrettanto vere sono altre ...
Gli scenari

Lo "spreco" di violenza farà crescere la tensione

Nei giorni scorsi è stato assassinato Mohsen Fakhrizadeh-Mahabadi, che è stato uno degli scienziati nucleari più prestigiosi che l’Iran abbia mai avuto - un omicidio "mirato", di mano probabilmente israeliana e di ispirazione statunitense. Negli stessi momenti, e ...
Gli scenari

Le sfide di politica estera del nuovo presidente Usa

Non sta scritto da nessuna parte, né lo è mai stato, che gli Stati Uniti debbano, o in passato abbiano mai dovuto, occuparsi dei destini del mondo intero. Nella visione politica di quel Paese c’è stato, in effetti, ...
Gli scenari

La Cina tradisce la storia inseguendo gli Stati Uniti

Nel commentare l’appena siglato trattato Ecep (Regional comprehensive economic partnership), il primo ministro cinese Li Keqiuang ne ha sottolineato lo spirito multilaterale e ha celebrato il trionfo del libero-scambio che supera i confini tra le merci e abolisce ...
Gli scenari

Le guerre dimenticate senza regole e senza l'Onu

Dovremo imparare a ragionare di scenari internazionali come se fossimo tornati al punto di partenza. Fin da quando esistono gli Stati, età governate da una o più grandi potenze che si sono succedute dominando la struttura dell’ordine internazionale. ...
Gli scenari

Dopo il crollo del muro nessun ordine bipolare

Quando crollò il Muro di Berlino, il 9 novembre del 1989, nessuno pensò che l’evento fosse tanto importante: certo, finiva un mondo, finiva il bipolarismo, finiva l’Unione sovietica e finiva anche la concezione comunista del mondo. Ma, tutto ...
Gli scenari

Il Covid ha fatto più vittime delle guerre con le armi

È in corso da quasi un anno la prima guerra mondiale senz’armi della storia, che ha fatto e continua a fare più vittime delle guerre con armi. Si contano più di un milione e 800 mila morti (fonte, ...
Gli scenari

Erdogan vuole essere l'asso pigliatutto all'Est

A est, sta dalla parte dell’Azerbaijan e contro l’Armenia; a sud, le sue truppe stazionano in Siria, e tiranneggiano i kurdi; c’è anche un lungo confine con l’Iraq che viene frequentemente violato; a sud-ovest, ha riaperto la questione ...
Gli scenari

L'Africa agli africani e all'onore del mondo

Le contraddizioni dell’Europa vanno sovente a sfogarsi in Africa, in conseguenza non soltanto di occupazione, sfruttamento e oppressione occidentale nei confronti di territori e popolazioni africani, ma anche dell’incapacità europea di trasformare il suo colonialismo storico in un ...
Gli scenari

Ambiente, virus e guerre sono le nuove pandemie

Il ventesimo secolo era stato dominato dalla pandemia delle guerre (dalla prima alla seconda guerra mondiale, dal Vietnam a quelle arabo-israeliane, eccetera); su quella si è innestata, più lentamente e più subdola, la pandemia ambientale, che è riuscita ...
Gli scenari

L'Azerbaijan e l'America nel vortice delle tensioni

Da nord a sud-sud est, scendendo dalla Bielorussia e fermandosi, più o meno, ai confini dell’Iran, ci si imbatte in una lingua di terra chiamata Nagorno-Karabakh, che appartiene all’Azerbaijan, ma ha legami stretti con l’Armenia. La storia moderna ...
Gli scenari

Se l'America dà lezioni di diritti umani al Vaticano

Dall’isolazionismo all’isolamento: questa sembra essere la nuova (e conclusiva?) linea di politica estera degli Stati Uniti, che non corrisponde all’immagine statunitense nel mondo a cui eravamo abituati fin dalla seconda guerra mondiale. La manifestazione storica dell’isolazionismo si era ...
Gli scenari

L'Accordo di Abramo che esclude la Palestina

L’Accordo di Abramo", siglato alla Casa Bianca tra i rappresentanti di Bahrain ed Emirati arabi (due piccolissime entità del Golfo persico) e lo stato di Israele, pronubo Donald Trump, che fin dall’inizio del suo primo mandato aveva promesso ...
Gli scenari

I diritti umani sono un bene che non si suò negoziare

I fondamenti della coesistenza sociale poggiano sulle regole della democrazia. Diciamolo in forma di domanda: è possibile che in uno stato viga la democrazia ma siano violati i diritti umani fondamentali? E viceversa: è possibile rispettare i diritti ...

Leggi altre analisi »
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Falliti gli obiettivi Onu
su sostenibilità e salute
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Anche la pista siriana
dietro la strage di Beirut
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Armenia,
l’opposizione
in piazza
contro il governo

L’omaggio
dei moscoviti
a Boris
Nemtsov

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00