function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Il punto

Il Coronagraben riapre vecchie ferite nazionali

La Romandia è l’attuale "hotspot" della seconda ondata di coronavirus in Svizzera. Sono tutti i cantoni della Svizzera francese a guidare la classifica dei nuovi infettati, cioè il numero di persone testate positive su 100.000 abitanti durante gli ...
Il punto

Contro il coronavirus si imiti la Corea del Sud

È tutta la Svizzera a soffrire, ma in particolare la Svizzera romanda. Tre dei suoi cantoni - Ginevra, Vallese e Friburgo - sono tra i dieci focolai di coronavirus più importanti in Europa. Qui nessuno parla del Ticino, ...
Il punto

Se sono le istituzioni a causare paura e ansia

Nella attuale crisi sanitaria una cinquantina di economisti, attivi nelle università svizzere, soprattutto in Romandia, in una lettera aperta hanno chiesto al Consiglio federale misure più ristrettive per combattere la diffusione del virus. Secondo loro l’aumento continuo di ...
Il punto

L'igiene delle mani e le misure contro il virus

Pur rinunciando a un nuovo semi-confinamento per combattere il coronavirus, il Consiglio federale ha tuttavia adottato un insieme di misure che limitano in particolare gli incontri pubblici a 50 persone ed estendono al contempo l’uso di maschere protettive ...
Il punto

Ancora successi dei Verdi che ora insidiano Cassis

Il canton Argovia è "una rappresentazione in miniatura di tutta la Svizzera". L’affermazione - e non ha tutti torti - è del presidente del Ppd svizzero, Gerhard Pfister. Anche per questo motivo le elezioni dello scorso weekend, in ...
Il punto

Tra Marty e Keller-Sutter è in atto un duello fratricida

Il 29 novembre prossimo i cittadini sono chiamati a decidere sull’iniziativa per multinazionali responsabili. Una votazione che coinvolge due personalità molto forti del Partito liberale. Il copresidente del comitato d’iniziativa, Dick Marty, è favorevole al fatto che le ...
il punto

La legge nazionale sul virus ha rafforzato i diritti politici

La cosiddetta legge Covid-19 è entrata in vigore a fine settembre. Si tratta di una norma nazionale che getta le basi legali per sostenere le ordinanze (d’emergenza) del Consiglio federale per far fronte all’epidemia. Gli scettici del coronavirus ...
Il punto

Sulla via bilaterale divisioni pericolose

Che paradosso stupefacente! Il 27 settembre il popolo svizzero ha ribadito il proprio attaccamento alla via bilaterale con l’Ue. Ha respinto l’iniziativa dell’Udc che voleva porre fine all’accordo sulla libera circolazione delle persone con un’ampia maggioranza, il 62%. ...
Il punto

Il diritto di protestare deve essere uguale per tutti

Èstata, questa, una settimana segnata dal clima. È arrivata la pioggia d’autunno e sono arrivate le proteste. Ma un raggio di sole ha illuminato gli ambientalisti in Svizzera. Quegli attivisti mobilitati contro il cambiamento climatico che davanti al ...
Il punto

Giovani molto più maturi di tanti politici al potere

È la grande sorpresa di questa sessione parlamentare. Il Consiglio nazionale ha approvato con 98 voti a favore contro 85 un’iniziativa parlamentare di Sibel Arslan (Les Verts/Basilea) in favore dell’introduzione del diritto di voto a 16 anni. Dopo ...
Il punto

Il debole sistema-giustizia nello scontro giudice-Udc

Sotto la cupola di Palazzo federale c’è un caso singolare. Il gruppo Udc raccomanda di non rieleggere (il 23 settembre) il vallesano Yves Donzallaz, 58 anni, giudice al Tribunale federale. La singolarità sta nel fatto che la conferma ...
Il punto

È giunta l'ora di riformare il sistema delle pensioni

Sapete cos’è l’"Equal Pension Day"? È un barometro che misura la discriminazione delle donne nel sistema pensionistico. Il 31 agosto scorso gli uomini pensionati hanno già ricevuto la somma che le donne ottengono sull’arco dell’intero anno. Un divario ...
Il punto

Ruoli capovolti tra Udc e Ps sugli sgravi alle famiglie

Il 27 settembre sarà un’importante domenica di votazioni federali. Ben cinque i temi sui quali dovremo esprimerci. Cinque argomenti controversi, con in prima linea l’iniziativa per la limitazione dell’immigrazione, seguita dalla legge sulla caccia, il congedo paternità e ...
Il punto

E sui costi sanitari Berna partorirà... un topolino

Il ministro della sanità, Alain Berset, torna all’offensiva sull’esplosivo dossier dei costi della salute. Vuole che siano i Cantoni a fissare degli obiettivi di controllo della spesa con la vigilanza della Confederazione. Inoltre, vuole infrangere un tabù, limitando ...
Il punto

Sono giorni di calma prima della tempesta

Sin dall’inizio si era capito che la pandemia scatenata dal coronavirus non era solo una crisi sanitaria ma avrebbe avuto forti riflessi nell’economia, con conseguenze nella vita delle famiglie. Il Consiglio federale aveva così stanziato oltre 60 miliardi ...
Il punto

Il pasticcio sul virus che "sfiducia" Berna

La settimana scorsa, l’Ufficio federale della sanità pubblica è finito sotto il tiro delle critiche. Ha pubblicato cifre poco corrette sui luoghi di contagio del coronavirus. Due giorni dopo ha dovuto correggerle, scusandosi per lo "sfortunato errore umano". ...
Il punto

Fra crisi, tagli e nomine la Srg Ssr deve scegliere

La crisi dettata dalla diffusione del coronavirus ha colpito tutte le aziende editoriali in Svizzera. Gli introiti pubblicitari sono andati a picco, mettendo in difficoltà tante case editrici. Anche se il parlamento lo scorso maggio aveva votato un ...
Il punto

Quella doppia anima del Ppd sotto la cupola

Lo scorso 20 ottobre la sinistra assaporava il suo trionfo. Era riuscita a infrangere la maggioranza dell’Udc e del Plr, due partiti di destra che avevano la maggioranza in Consiglio nazionale, ovvero 101 seggi su 200. Ma oggi, ...
Il punto

La dittatura dei social che influenza le aziende

Robert Dubler ha 70 anni. È il patron di una piccola impresa familiare con 15 dipendenti a Waltenschwil, paesino tranquillo nel canton Argovia. Fino a poco tempo fa nessuno sapeva chi fosse. Era invece conosciuto il prodotto della ...
Il punto

Il partito socialista nelle mani di due 30enni

C’è stato un colpo di scena questa settimana nella corsa alla presidenza del Partito socialista svizzero. La coppia dei due candidati, Mathias Reynard (Vallese) e Priska Seiler Graf (Zurigo), si è ritirata lasciando campo libero a Mattea Meyer ...
Il punto

Quei santi e peccatori nelle Chiese degli uomini

Dalle pieghe della cronaca emergono periodicamente scandali a fondo sessuale legati alla Chiesa cattolica. È accaduto anche recentemente: un prete della Diocesi di Lugano è finito sotto inchiesta proprio per presunti atti sessuali con una persona "incapace di ...
il punto

Se la lotta di potere paralizza la democrazia

Il 15 marzo 2020 era una bella domenica soleggiata e a Berna la piazza federale era avvolta da un’atmosfera da "dolce vita". Ma le apparenze erano ingannevoli, perché il Consiglio federale, come il parlamento, in realtà stava vivendo ...
Il punto

Quell'inattesa popolarità dell'anonimo Daniel Koch

Sino a qualche mese fa quasi nessuno lo conosceva. Era semplicemente un anonimo, discreto, alto funzionario di Berna, nonostante fosse il capo della Divisione malattie trasmissibili all’Ufficio federale della sanità pubblica. Ma in questi mesi convulsi Daniel Koch ...
Il punto

Il mezzo alla tempesta Berset tiene la rotta

D urante l’emergenza sanitaria, la presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, ha fatto appello all’unità nazionale. Ueli Maurer e Guy Parmelin si sono occupati del pacchetto di misure a sostegno dell’economia per diverse decine di miliardi di franchi. Ignazio ...
Il punto

Serve più libertà ma... la libertà non è assoluta

C’era anche Ruth Dürrenmatt, la figlia dello scrittore svizzero Friedrich Dürrenmatt. Una settimana fa, l’artista 68enne, che cammina con un girello, si trovava a Berna in mezzo alla gente che protestava contro le misure anti-coronavirus del Consiglio federale, ...
Il punto

I premi delle casse malati non possono aumentare

Sin dall’inizio dell’emergenza coronavirus, i parlamentari hanno avuto una grande preoccupazione: assistere a un’esplosione dei premi di cassa malati. E questo a causa dei costi aggiuntivi per il sistema sanitario svizzero che ha dovuto far fronte alla pandemia. ...
Il punto

Il procuratore federale è ormai in caduta libera

Per qualche settimana il Coronavirus ha assorbito completamente l’attenzione dei media svizzeri e messo in secondo piano importanti notizie. Così alcune vicende, anche rilevanti, non hanno avuto lo spazio che avrebbero meritato. Come quella che riguarda il procuratore ...
Il punto

Questa Svizzera non era pronta

Due mesi dopo la comparsa del primo caso di coronavirus in Ticino, e quando il picco della pandemia sembra essere alle spalle, è finalmente possibile trarre i primi insegnamenti dalla crisi. Partendo da un punto fermo: la Svizzera ...
Il punto

I giornalisti della Rsi incorporati dal Cantone

Qualcuno parla di "embedded journalists", come nella guerra del Golfo. Il paragone sembra esagerato. Eppure non è passato inosservato il fatto che alcune giornaliste e alcuni giornalisti della Rsi in questi giorni lavorino per il reparto comunicazione dello ...
Il punto

Le due svizzere nate con il Covid-19

Cinque settimane dopo la comparsa del primo caso di coronavirus in Ticino, il 25 febbraio, la Svizzera mostra due volti della sofferenza. Una sanitaria e una economica. Il virus ha già colpito quasi 20.000 persone e ha causato ...

Leggi altre analisi »
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La perenne infinita attesa
per l'attacco all'Occidente
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Tormentati e solitari,
animati dalla genialità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Thailandia:
nuove
proteste
a Bangkok

Piovono razzi
su Kabul.
Sospetti
sui talebani

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00