ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
05.08.2019
Comunicazione Ustat: Pericoli naturali Ticino
30.07.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2019
29.07.2019
Avviso di prudenza del 29.07.2019 nell'accensione di fuochi commemorativi e d'artificio per i festeggiamenti del 1° agosto 2019 [www.ti.ch/incendi-boschivi]
15.07.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, giugno 2019
14.07.2019
Traversa di Cavanna/Bedretto - coordinate 682/152 - Predazione 3 pecore
12.07.2019
Consultabili online le temperature dei fiumi misurate in continuo presso le stazioni idrologiche cantonali e federali [www.ti.ch/oasi]
06.07.2019
Alpe Pesciora/Bedretto - coordinate 681/151 - Predazione 3 pecore
28.06.2019
Servizio militare: giornate informative 2019
27.06.2019
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2018
26.06.2019
L'ufficio dei beni culturali segnala la pubblicazione di un nuovo sito tematico dedicato al Monetario cantonale [www.ti.ch/monetario]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
A Hong Kong la rivolta
che cambierà la Cina
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I migranti in Libia
come arma di ricatto
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La fuga dei miliardari
imbarazza gli Emirati
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il tiranno Salvini
al ballo del Papeete
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Onda verde e giovane
delle nuove generazioni
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"



LE PAROLE

diFranco
Zantonelli
Leggi »
Colpi di testa
Sfoglia l'archivio »


Sulla costa dalmata ora restano solo cicatrici di guerra

Dal Grand hotel di Tito
alla baia degli spettri

Davanti agli occhi il mare azzurro smeraldo che bagna la costa croata. Alle spalle grigi palazzi diroccati, muri crivellati dai proiettili e uno scenario, una cicatrice che ancora oggi racconta di una guerra lontana venticinque anni. Siamo a Kupari, sulla costa dalmata nella municipalità di ...
La clinica nata a Gulu nel 1959 ospita anche 900 studenti

Da 60 anni il Lacor cura
e dà speranza all'Africa

Il Lacor è uno degli ospedali no profit più importanti di tutta l’Africa. Nato nel 1959 a Gulu, seconda città dell’Uganda, da clinica dei missionari comboniani la struttura si è trasformata presto in uno dei poli sanitari più importanti di tutto l’East Africa. E questo ...
Immagini articolo
 
Famiglie rumene trasferite in zona industriale a Papa Rât

Gente che sopravvive
in una discarica

Qualcuno dice: tu andrai dove tu appartieni. Questo è il modo in cui ci siamo sentiti quando ci hanno trasferiti nella discarica, ed è così che i romeni ci guardano come la spazzatura. Quello che manca a Pata Rat è solo la famosa scritta: Arbei ...
Viaggio nella città della Turingia che dal prossimo luglio...
Immagini articolo

Nella Weimar di Mann
'rinacque' la Germania

In uno dei suoi più suggestivi romanzi - "Lotte in Weimar" - Thomas Mann fa tornare nel 1816 una matura Lotte, prima fiamma del giovane Goethe, nella amena cittadina della Turingia dove da anni il poeta del "Faust" risiede. Nella prima pagina del romanzo Lotte ...
Viaggio nel Paese dove aumentano le vittime delle bombe

La speranza mutilata
nell'Uganda delle mine

L’Uganda non è landmine-free. In quasi tutto il nord del Paese si trovano ordigni inesplosi e mine risalenti per la maggior parte alla guerra civile fra l’esercito ugandese e l’Lra di Joseph Kony". Steven Okello, dirigente della National union of people with disabilities, è molto ...
Un giro di opinioni tra i viaggiatori in attesa all'aeroporto

"Noi passeggeri
preferiamo Agno"

Comodo, familiare e, a volte, persino conveniente. "Sembra assurdo ma prenotando da Lugano invece che da Zurigo abbiamo pagato 80 franchi in meno" dicono Alice Rigamonti e Marco Baroni, in partenza per San Francisco. "Lo stesso volo da Malpensa sarebbe risultato parecchio più caro" gli ...
Il fotoreportage

Ai giovani del Sulcis
restano solo le bombe

Alle 3 dell’8 ottobre 2016, un raid aereo condotto verosimilmente dalla coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita ha colpito il villaggio di Deir Al-Hajari, situato nello Yemen nordoccidentale. L’attacco dal cielo ha ucciso una famiglia di sei persone, tra cui una madre incinta e quattro bambini. ...
Viaggio attraverso le piccole realtà commerciali del Ticino
Immagini articolo

I negozi di paese
che lottano per vivere

Senza passione e aiuti non si va da nessuna parte. Al massimo si sopravvive. Da Biasca a Vacallo, da Gorduno a Contra i negozi di paese boccheggiano. Anche se sono luoghi di ritrovo importanti. Per la popolazione. Ma soprattutto per gli anziani che non usano ...
In una fabbrica tra Bosnia e Croazia vivono 2000 profughi

Il "gioco dell'oca"
sulla Rotta balcanica

I migranti lungo la Rotta Balcanica lo chiamano semplicemente "game" (gioco), ma di divertente non ha davvero nulla. Usano questa parola per indicare il tentativo di passare la frontiera aggirando i controlli delle guardie di confine e poco importa se siano esse serbe, croate o ...
Qualche critica degli adulti ai manifestanti per il clima

"Scioperate pure
ma siate coerenti"

Separati dall’età, non dalle idee. I giovani che tra martedì e venerdì si sono accampati per 96 ore consecutive davanti al palazzo delle Orsoline per chiedere al Governo ticinese di fare di più per il clima incassano il sostegno degli adulti. Che però li invitano ...
Immagini articolo
 
Gli automobilisti non si faranno convincere da AlptTransit

"Tra Locarno e Lugano
useremo ancora l'auto"

Hanno appena posteggiato negli autosili di Locarno e Lugano. Pagano il parcheggio e continueranno a farlo. Anche l’anno prossimo. Quando tra le due città si potrà viaggiare in treno in soli 23 minuti invece degli attuali 60. La mobilità cambia, gli automobilisti no. Il motivo? ...
Tra speranze e malesseri sul futuro dello stabilimento
Immagini articolo

Operai delle Officine
sul treno per Castione

C’è chi inizia alle 9.30, chi smonta alle 14, chi ha paura di parlare e chi ha solo 30 minuti di pausa pranzo. Il cancello sud delle Officine di Bellinzona si affaccia su un cantiere stradale. Ma in realtà i lavori in corso sono anche ...
In Bulgaria una etnia contro il processo d'assimilazione

Nel villaggio tra i monti
dove vivono i musulmani

Un villaggio abitato da 560 musulmani bulgari composto da 105 abitazioni". Così nel 1900 il politico e geografo bulgaro Vasil Kanchov descriveva Ribnovo. Dopo un secolo la popolazione è quintuplicata e nella scuola Yordan Yovkov studiano oggi oltre 400 alunni. L’origine dei pomacchi, nome con ...
Le gallerie strategiche costruite dai soldati dell'Isis

Tecniche viet-cong
nei tunnel del Califfato

I civili nelle poche case rimaste, i militanti nascosti in bunker scavati per mesi. Lo Stato Islamico ha tenuto testa all’alleanza curdo-araba, ricompattata sotto la sigla Sdf, e ai raid della coalizione nell’ultimo "ridotto" di Baghouz. Località siriana su una strada che conduce verso il ...
Immagini articolo
 
La storia delle ragazze rapite e vendute dal Califfato
Immagini articolo

Le "spose" dell'Isis
vogliono tornare a casa

Lo Stato Islamico sta arrivando alla resa dei conti grazie all’intervento combinato delle Forze democratiche siriane (Fds) e della coalizione internazionale. Negli ultimi tempi le Fds hanno liberato la zona di Bagoz, dopo aver distrutto l’ultima roccaforte dell’Isis nella provincia di Deir Azzor. I miliziani ...
Le nuove strategie degli agricoltori del Piano di Magadino
Immagini articolo

Lezioni green e negozi
così mutano le fattorie

La terra da sola non basta. Così come gli animali. Chi vuole fare il contadino oggi deve essere capace di reinventarsi. Rischiare. Anche perché la politica "con il primario si lava solo la bocca". Angela Tognetti dell’azienda agricola La Colombera di Sant’Antonino non usa tanti ...
Il timore di imprenditori e studenti mentre gli Usa partono

Le famiglie in fuga
dalle paure di Kabul

Ogni giovedì pomeriggio il volo Kabul-Dubai della Emirates ha occupati almeno una trentina di posti sempre con gli stessi nomi, la maggioranza in classe Business. "Siamo uomini d’affari afghani che tutti i week end torniamo a trovare le nostre famiglie messe al sicuro nei Paesi ...
Il business milionario l'oro verde che parte da Tirana

Le finte bande albanesi
che sfidano l'Europa

L’Italia è diventata un deposito per la marijuana prodotta in Albania. Ogni anno centinaia di tonnellate attraversano l’Adriatico a bordo di veloci motoscafi diretti verso le coste del Salento. Qui la droga viene raccolta e portata in vari depositi nelle campagne pugliesi, dove viene sorvegliata ...
Immagini articolo
 
Il business criminale sui migranti lungo i confini balcani

Gli oggetti che narrano
il passaggio dei profughi

Dalla fine di aprile 2018 il transito di migranti attraverso Albania, Montenegro, Bosnia-Erzegovina e Croazia è diventato il percorso più battuto delle rotte balcaniche. Le sempre più restrittive politiche dell’Unione Europea in materia di gestione dell’immigrazione hanno determinato una deviazione del flusso di persone e, ...

La copertina
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Le pubblicazioni
di Rezzonico
Editore

Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Norvegia:
sparatoria
in moschea

Myanmar:
morti
e sfollati
per le alluvioni

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00