function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Fuori dal coro
Immagini articolo
Il giovane manager
punta sul futuro
GIÒ REZZONICO


"Secondo la mia esperienza l'amministrazione statale ticinese è molto collaborativa con chi vuole creare una nuova azienda e parte dal giusto presupposto che l'interlocutore sia in buona fede". È questa l'esperienza positiva vissuta da Giuseppe Perale, un giovane ricercatore che due anni fa si è trasferito nel nostro cantone per fondare un'azienda estremamente innovativa nel settore della biomedicina.
Il suo curriculum, nonostante la giovane età, è sorprendente. Nato a Venezia nel 1978, laurea e dottorato al Politecnico di Milano in bioingegneria, post doc all'Imperial College di Londra, professore invitato al Politecnico di Milano e all'università di Novara, ricercatore all'Istituto Mario Negri di Milano e al Karolinska Institute di Stoccolma. Attualmente insegna alla Scuola universitaria professionale ticinese (Supsi) ed è presidente del consiglio di amministrazione della Ibi Sa, una ditta fondata assieme a un collega di studi toscano (Gianni Pertici) e a un altro socio  ticinese (Michele Müller), già attivo nel settore.
"Siete bravi ragazzi e avete voglia di lavorare nel rispetto delle regole? Ebbene, allora noi siamo qui per aiutarvi. È questo in sostanza il discorso che ci siamo sentiti fare dai dirigenti di diversi uffici statali, quando li abbiamo interpellati", racconta Giuseppe Perale. Siete quindi soddisfatti della vostra scelta di trasferirvi in Ticino? "Assolutamente sì. Avevamo optato per il vostro cantone - prosegue - pensando anche alla qualità di vita che offriva: ci sembrava accogliente e dinamico ma tranquillo. E le nostre aspettative non sono andate deluse. La nostra iniziativa imprenditoriale ha poi avuto la fortuna di essere stata prescelta e finanziata dalla Fondazione Agire (che favorisce la creazione di nuove aziende ad alto valore aggiunto ndr). Oltre alla partecipazione finanziaria si è rivelata preziosa anche la consulenza del suo direttore Lorenzo Leoni, che ci ha permesso di entrare in rete con altre imprese del settore a livello cantonale, nazionale e internazionale. Il riconoscimento da parte di Agire ha poi enormemente facilitato la ricerca dei finanziatori della nostra start up". Ritiene che questa sua esperienza sia replicabile e che in Ticino possa nascere un parco tecnologico di prestigio? "Ne sono persuaso, anche conoscendo le storie di altre giovani start up. Sono convinto che il dipartimento dell'Economia e delle finanze, diretto da Laura Sadis, stia lavorando nella giusta direzione e che tra alcuni anni se ne vedranno i frutti. Il Ticino è piccolo, ma in base alla mia esperienza ha notevoli potenzialità in questo settore".
La Ibi Sa dà lavoro a una dozzina di persone e crea un prodotto medico per la rigenerazione del tessuto osseo. "Mia figlia - afferma Perale - sostiene che fabbrichiamo pezzi di ricambio per le ossa. Ed in effetti noi produciamo dei mattoncini, simili ai componenti Lego, che il corpo umano fa diventare viventi, colonizzandoli con le sue cellule. Il grado di integrazione è così elevato che a distanza di anni le radiografie non li distinguono più dalle ossa vere e proprie".
04.05.2014


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
14.01.2021
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2020
13.01.2021
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 25 gennaio prossimo
16.12.2020
Prova annuale delle sirene d’allarme 2021
15.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, dicembre 2020
11.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, novembre 2020
09.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2020
02.12.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 dicembre 2020
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La sovranità perduta
blocca il dialogo con l'Ue
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I patti dell'intelligence
con i trafficanti di droga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Belgio: dorme
nel suo bar
per protesta
contro le chiusure

La CDU
sceglie l’erede
di Angela
Merkel

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00