Dodici candidati con buone possibilità di elezione
Immagini articolo
Gli outsider a un passo
dal Gran Consiglio
ANDREA BERTAGNI, CLEMENTE MAZZETTA E ANDREA STERN


Sono pronti a fare il grande salto. Dalla società civile alla politica. Sono gli outsider, i candidati alle prossime elezioni cantonali con buone chance di essere eletti. Come Gialunca Padlina, vicepresidente dell’Ordine degli avvocati del cantone Ticino sulla lista del Ppd. "Sono contrario alla Lia e alla tassa di collegamento - dice - mi impegnerei inoltre contro la burocrazia e gli sprechi nell’Amministrazione: vedo la necessità di snellire la macchina statale a favore dei cittadini e delle aziende". Carlo Coen, candidato Plrt, è stato per anni vicepresidente della Società commercianti del Mendrisiotto. "Come rappresentante della categoria vivo l’incertezza e la crisi che da tempo sommerge il Cantone - spiega -. Per questo uno dei miei obiettivi sarà aiutare le Pmi e gli artigiani". Andrea Censi, in corsa per la Lega dei ticinesi, è presidente del Fronte automobilisti. "Ovviamente avrò un occhio di riguardo nei confronti dei conducenti, ma mi vorrei occupare anche di turismo, rilancio economico e mercato del lavoro", dice. Massimo Mobiglia, in lizza per i Verdi liberali, è invece docente alla Supsi e al Politecnico di Milano. "Se sarò eletto, sarò pronto ad accettare la sfida, da architetto il mio cavallo di battaglia sarà lo sviluppo territoriale". Eolo Alberti è sindaco di Bioggio e come tale vuole portare a Bellinzona la voce dei Comuni. "Non mi sento favorito ma questa volta me la voglio giocare fino in fondo, anche perché in Parlamento è più che mai necessario un rappresentante degli enti locali". A Bellinzona Orlando del Don, psichiatra, si rimette in gioco per l’Udc: "Ma questa volta pur facendo gioco di squadra, agirò da battitore libero, perché bisogna cambiare questo Cantone, affrontare i problemi senza troppi tatticismi". Cambiare la società per guarire la gente, potrebbe essere il suo slogan.
Nel Locarnese si aprono reali possibilità per Michela Ris, municipale di Ascona: "Mi batterò per rilanciare il turismo. Abbiamo spazi di crescita. Ma occorre cambiare, innovare, aprire i negozi anche alla sera, come facciamo ad Ascona. Occorre  coniugare con intelligenza turismo e iniziative culturali - sostiene -. Bisogna poi sburocratizzare questo Cantone, se vogliamo migliorare". A Bellinzona Angelica Lepori, in corsa anche per il Consiglio di Stato per l’Mps, porterebbe in parlamento la sua esperienza di attivista assieme alla competenza di docente e ricercatrice. "Se fossi eletta, mi batterei per migliorare i rapporti di genere, per la reale parità delle donne nel mondo del lavoro - spiega -. Proporrei, ad esempio, di istituire un ispettorato del lavoro esclusivo per le donne, per verificare nelle aziende sia la parità di retribuzione che di carriera".
Nel Locarnese Samantha Bourgoin, ex direttrice del Parco del Locarnese, si propone con entusiasmo sulla questione ambientale con i Verdi. "È ora di smettere di parlare e cominciare a fare contro il riscaldamento climatico - sostiene - dobbiamo far capire che si può creare un rapporto positivo fra tutela dell’ambiente, società ed economia. L’uso dell’auto elettrica, va in questa direzione". Ha crealizzato un originale sito Internet "Climatizzati.ch" per segnalare ciò che concretamente si può fare ed evitare in tema ambientale. Ha creato un sito, "matematica.ch", anche Ruben Notari, candidato ps. "Grazie alle mie competenze scolastiche e umane - afferma - vorrei fungere da mediatore per far progredire le riforme della scuola dell’obbligo". Vanta invece un’esperienza come vicesindaco di Locarno il candidato ppd Paolo Caroni. "Il tema più urgente che vorrei trattare - dice - è quello dell’autonomia comunale. Ai comuni deve essere lasciata la possibilità di decidere almeno sui temi locali, non si può centralizzare tutto".

abertagni@caffe.ch
cmazzetta@caffe.ch
astern@caffe.ch
31.03.2019


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

"La nostra vita?
Un percorso a ostacoli"
L'INCHIESTA

I morti sulle strade
sono calati da 97 a 15
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Ci sono quelli convinti
che il sushi sia vegetariano
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La guerra di Trump
e il sorpasso cinese
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Scacco a Tripoli
in quattro mosse
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il muro di Trump
contro gang e miseria
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Londra celebra Quant
la "madre" della mini
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
17.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2019
10.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2019
19.04.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta costitutiva del 2 maggio prossimo
15.04.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, marzo 2019
12.04.2019
Pubblicato il Rendiconto 2018 del Consiglio di Stato
12.04.2019
Pubblicato il rendiconto 2018 del Consiglio della magistratura
08.04.2019
Online la Città dei mestieri della Svizzera Italiana, con informazioni e aggiornamenti sui lavori in corso verso l'apertura
03.04.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 3 aprile 2019 alle ore 10:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Europeisti
in marcia
con Tusk
e Weber

Rabbia
in Venezuela
per il carburante
che non c’è