L'analisi del responsabile del laboratorio forense
"Per i bitcoin il rischio
rimane la tracciabilità"
MAURO SPIGNESI


Se le Ferrovie federali lo utilizzano e consentono ai passeggeri di acquistare i biglietti e se il Municipio di Zugo offre ai cittadini di pagare le imposte con i Bitcoin, alcuni vedono in questo strumento finanziario, parecchi rischi. La polizia federale, ad esempio. Ma anche il Consiglio federale che ha più volte ribadito come la "criptovaluta" internazionale, nonostante abbia una importanza economica marginale, deve tuttavia sottostare a tutte le autorità̀ di controllo, a cominciare dalla Finma (l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari) e alle leggi contro il riciclaggio. "Il reale problema, nell’uso della moneta virtuale, resta l’anonimato, in particolare del destinatario - ha spiegato al Caffè  Alessandro Trivilini, responsabile del Laboratorio di informatica forense della Supsi - come hanno sottolineato in tanti. Per cui può̀ succedere che le transazioni in Paesi come il nostro, regolato da norme precise, avvenga in maniera assolutamente legale. Ma se si inviano soldi in altri Paesi a rischio, cosa succede? Si potrebbe anche, in perfetta buona fede, andare a finanziare operazioni poco pulite, perché manca la trasparenza al cento per cento". Secondo Trivilini il problema della tracciabilità resta drammaticamente irrisolto. "E questo - riprende Trivilini - perché è difficile definire regole uniformi e comuni non avendo una autorità internazionale riconosciuta. Quello che invece va messo in evidenza è il fatto che la tecnologia per creare i Bitcoin e le altre monete è matura. E ormai per la nuova generazione di nativi digitali è una tecnologia ordinaria".
29.01.2017


Articoli Correlati
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2020
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2020
05.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 17 febbraio 2020
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se il virus ci trascinerà
in una recessione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Si scenderà a patti
con il sistema-Terra
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Prove
di Olimpiadi
con la paura
del coronavirus

Messico: donne
in marcia
contro
i femminicidi

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00