Due Parole
Il dovere di far luce
è anche della stampa
LILLO ALAIMO


Non abbiamo certamente motivo di non credere ai risultati dell’inchiesta interna svolta dal Municipio sulle condizioni di lavoro e di gestione degli ospiti nella casa per anziani Pedemonte di Bellinzona. Tutto nella norma, è stato comunicato dall’esecutivo nei giorni scorsi. Tutto nella norma nonostante le voci raccolte dal Caffè la scorsa fine primavera. Ma dire "voci" è fuorviante. Perché la nostra piccola inchiesta non si è per nulla limitata a riprendere alcune delle affermazioni contenute in una lettera anonima ricevuta dal Municipio. Una lettera in cui si denunciava dettagliatamente il clima non "salutare" all’interno della casa anziani e le responsabilità di una caporeparto.
Il Caffè ha individuato e intervistato (rispettando l’anonimato richiesto) alcuni dei dipendenti, alcuni degli autori di quella denuncia. E oggi quelle stesse persone ricontattate dal Caffè hanno ribadito le loro denunce e spiegato al giornale il silenzio mantenuto davanti a chi, rappresentante del Comune, nelle settimane e nei mesi scorsi li ha sentiti per capire cosa ci fosse di vero in quelle denunce anonime. Anonime per paura di ritorsioni. Era ed è questo il motivo.
Un atteggiamento comprensibile, seppur nel contempo condannabile. Gettare... accuse nel ventilatore non è certo nobile e farlo anonimamente è ancora peggio. Ma una ragione, come detto, c’era.
Oggi, ripetiamo, non abbiamo motivo di non credere alle tempestive verifiche del Muncipio. Ma abbiamo motivo (e anzi il dovere) di mantenere alta l’attenzione così come la volontà di fare chiarezza.
Per quanto accaduto all’interno della casa per anziani di Balerna, ricordate lo scandalo?, ci sono voluti anni perché alcune "voci" si trasformassero in denunce più concrete sino a giungere in tribunale e a sentenze di colpevolezza. Anni per superare i comprensibili timori di chi ha iniziato a denunciare fatti vergognosi e "coperture" altrettanto gravi. All’inizio anonimamente. Per paura di ritorsioni.
Dunque, bene ha fatto il Municipio di Bellinzona in questa occasione a indagare subito. E bene farà la stampa a tentare di fare ulteriore chiarezza sul fenomeno. È questo il compito di entrambi.

l.a.
24.09.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Ecco le cinque ricette
per salvare l'aeroporto
L'INCHIESTA

Quei crimini di guerra
"congelati" da Berna
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Salvacondotto Ue
per La Valletta
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
07.12.2017
Pubblicati orari e tariffe dei trasporti pubblici, validi dal 10 dicembre 2017 [www.ti.ch/trasporti]
04.12.2017
Militare: Visite di reclutamento 2018
04.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 04.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
01.12.2017
Pubblicato il Rapporto al Gran Consiglio sull'aggiornamento delle Linee direttive 2015-2019
30.11.2017
Consegna degli attestati 2017 alle nuove Guardie della natura [www.ti.ch/natura]
29.11.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria dell'11 dicembre prossimo
28.11.2017
Concorsi scolastici: sono aperti i concorsi per la nomina e l’incarico di docenti e operatori per l’anno scolastico 2018/2019
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Al-Abadi
dichiara la fine
della guerra
all'Isis in Iraq

I 300 giorni
di carcere
del giornalista
Deniz Yucel