La protesta dei Grigioni dopo la sentenza sulla "Lia"
"L'Albo degli artigiani
va subito cancellato"
MASSIMO SCHIRA


La cosa più importante dal nostro punto di vista è che la legge sia smantellata - osserva Jürg Michel, direttore dell’Unione grigionese arti e mestieri -. L’aspetto economico è certamente secondario. Le imprese grigionesi affiliate all’albo non sono moltissime, qualche decina in tutto, e non credo che se la normativa dovesse cadere chiederanno dei rimborsi. Ma è una sensazione personale". Quando era stata approvata la legge sull’artigianato dal Gran consiglio ticinese erano arrivate proteste da tutta la Confederazione. Prima ancora che la sentenza del Tram mettesse in crisi l’impianto legale su cui poggia la Lia. E proprio dai Grigioni era arrivata una delle critiche più pungenti:  "Si vuole limitare, magari legittimamente, l’afflusso delle ditte italiane, ma così facendo - aveva spiegato Marco Ettisberger, segretario della Camera di Commercio dei Grigioni - si penalizzano anche quelle svizzere. Un artigiano degli altri cantoni che lavora saltuariamente in Ticino non può permettersi di pagare una tale somma. Così s’innalza una barriera artificiale anche per le ditte svizzere".
Anche dalla Svizzera centrale erano arrivate parole amare. "Tutte le ditte svizzere devono poter lavorare ovunque nella Confederazione - aveva detto al caffè Kurt Zurfluh, della direzione dell’Associazione degli artigiani della Svizzera centrale - senza restrizioni. Vedo un grosso problema per i piccoli artigiani della Svizzera centrale, se volessero lavorare in Ticino. Molti di loro davanti ai 2000 franchi da pagare rinuncerebbero".
"Da tempo - aggiunge oggi Jürg Michel - anche noi lottiamo affinché il Ticino torni sui suoi passi. Intendiamoci: capiamo bene il problema di fondo, capiamo che bisogna combattere la concorrenza sleale, ma non è questo il modo migliore per risolverlo". m.s.
10.12.2017


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Gli ospedali diventano
cliniche specializzate
L'INCHIESTA

Il successo di Airbnb
infastidisce gli hotel
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Niente video porno
tra i caffè americani
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I giganti del mercato
condizionano gli Stati
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La silente resistenza
del Califfato islamico
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
12.12.2018
Ampliato il ventaglio dei colori per le mappe della qualità dell'aria [www.ti.ch/oasi]
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]
07.12.2018
Concorsi scolastici 2019/2020 - è aperto il concorso per la nomina e l'incarico di docenti e operatori
06.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2018
29.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2018
28.11.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 10 dicembre 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

La Cina
rilancia
la "Corsa
alla Luna"

Strage
di Corinaldo:
la discoteca
era sovraffollata