Le statistiche sui divorzi promuovono la multiculturalità
Il matrimonio misto
è quello più stabile
MASSIMO SCHIRA


In un’epoca in cui il divorzio è diventato più di una consuetudine per una fetta importante della popolazione svizzera, le coppie miste nel tempo reggono di più. Lo dicono gli esperti dell’Ufficio federale di statistica, che sono arrivati a stabilire che le coppie svizzere sono quelle a più alto tasso di addio prematuro. Nel corso del 2016, infatti, i coniugi elvetici che hanno chiesto di divorziare erano 7.806, mentre le coppie miste 5.962. Una tendenza che resiste anche se si guarda indietro, analizzando i dati degli ultimi vent’anni. I divorzi fra svizzeri sono stati 229.056, molti di più rispetto a quelli fra coppie miste o straniere, che sono stati invece 130.264.
In Ticino l’anno scorso soltanto il 38 per cento delle nozze sono state tra svizzeri. Negli altri casi uno dei coniugi era straniero, se non entrambi. Una proporzione che si riflette anche per quanto riguarda i divorzi. Sempre nel 2016 sono state annullate le nozze di quasi ottomila coppie elvetiche, di quasi seimila coppie miste e di circa tremila coppie straniere.
Dal profilo delle scelte, invece, per quanto concerne sempre i dati 2016, gli uomini svizzeri hanno mostrato una particolare propensione a sposare donne provenienti dalla lontana area asiatica o dalla vicina Germania, mentre le donne elvetiche hanno scelto prevalentemente uomini europei, in particolar modo tedeschi o italiani, anche se l’Africa sta pian piano risalendo la classifica.

m.s.
17.12.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Povere chiese...
con meno denaro
L'INCHIESTA

Un bebè su quattro
ha genitori stranieri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il Piano B italiano
senza canone Rai
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.
28.12.2017
Pubblicati online gli oggetti che sottostanno all’Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) con le loro aree di coordinamento [www.ti.ch/oasi]
28.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2017
21.12.2017
Riqualifica del fondovalle di Airolo: credito di 50 milioni di franchi quale contributo cantonale [www.ti.ch/cantieri]
19.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
19.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 19.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
15.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, terzo trimestre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Vienna:
"Non lasciate
governare
i nazisti"

Repubblica Ceca:
per le presidenziali
sarà
ballottaggio