Due distinti studi fanno scattare l'allarme ambientale
Immagini articolo
In sei laghi svizzeri
troppe microplastiche
MAURO SPIGNESI


Il problema è che spesso si inquina senza accorgersene. Come? Lavando ad esempio abiti sintetici, acrilici o in poliestere. Oppure viaggiando accanto ai corsi d’acqua, visto che ogni cento chilometri percorsi in auto si disperdono nell’ambiente 20 grammi di polveri di pneumatici. Sarà anche per questo che tempo fa uno studio condotto da una squadra di ricercatori del Politecnico federale di Losanna stabilì che il lago di Ginevra è avvelenato dai residui di plastica. Nello specchio d’acqua erano state rilevate concentrazioni "sorprendentemente elevate", un fenomeno finora dei mari e degli oceani dove ogni anno si riversano 10 milioni di tonnellate di rifiuti plastici.
"Siamo rimasti molto sorpresi quando abbiamo scoperto concentrazioni così elevate nel lago di Ginevra, in un Paese così rispettoso dell’ambiente", aveva spiegato ai giornali l’ingegnere ambientale Florian Faure, autore dello studio. A Ginevra erano stati ritrovati residui fino a 5 millimetri di diametro. Per misurare l’inquinamento, la squadra di Faure aveva ripulito spiagge lacustri, analizzato pesci e uccelli acquatici.
Due anni fa, invece, erano stati i ricercatori del Politecnico federale di Losanna a rilevare ancora la presenza di microplastiche, con frammenti di diametro compreso tra 0,3 e 5 millimetri, nella maggior parte dei campioni raccolti in sei bacini, tra cui il Lago Maggiore. L’Ufficio federale dell’ambiente, che ha commissionato l’indagine, aveva spiegato che l’impatto nei laghi è difficile da determinare.
Gli specialisti dell’Istituto di ingegneria ambientale dell’alta scuola federale avevano passato al setaccio la superficie, attraverso una rete galleggiante trascinata a pelo d’acqua in un tratto di 3-4 chilometri, e la sabbia delle spiagge dei laghi. I ricercatori, alla fine del loro lavoro, avevano chiarito che lo studio offriva soltanto una visione parziale della situazione. Ed avevano suggerito di capire meglio la rilevanza ambientale di particelle plastiche di diametro inferiore agli 0,3 millimetri e quale fosse il potenziale inquinante delle acque di drenaggio stradale.
Con questi studi Berna aveva anche voluto colmare una lacuna perché se sull’inquinamento da plastica dei mari esistono molte ricerche molto meno analizzato resta il fenomeno nei laghi.
04.02.2018


Articoli Correlati
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Gli ospedali diventano
cliniche specializzate
L'INCHIESTA

Il successo di Airbnb
infastidisce gli hotel
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Niente video porno
tra i caffè americani
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I giganti del mercato
condizionano gli Stati
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La silente resistenza
del Califfato islamico
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]
07.12.2018
Concorsi scolastici 2019/2020 - è aperto il concorso per la nomina e l'incarico di docenti e operatori
06.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2018
29.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2018
28.11.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 10 dicembre 2018.
26.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

La Cina
rilancia
la "Corsa
alla Luna"

Strage
di Corinaldo:
la discoteca
era sovraffollata