Viaggio fra le norme e le leggi che stridono con il diritto
"L'albo degli artigiani
e controproducente"
CLEMENTE MAZZETTA


Non è solo una legge inutile, ma è anche controproducente. Complica la vita agli artigiani ticinesi e non limita affatto l’afflusso di ditte straniere, anzi fa loro pubblicità". Andrea Genola, l’artigiano che ha raccolto 4’600 firme per abolire la Legge sulle imprese artigianali (Lia) che prevede l’obbligo di iscrizione ad un albo per poter esercitare in Ticino, sottolinea l’assurdità della normativa.
La Lia, nata con l’obiettivo di aumentare il controllo statale per migliorare la qualità dei lavori artigianali e la prevenzione degli abusi, si è risolto nel suo opposto. "Oltre all’eccesso di burocrazia per noi, cosa che ha portato alla chiusura di non pochi piccoli artigiani, si è finito per promuovere le ditte d’oltreconfine - aggiunge Genola -. Con questo albo si garantisce infatti una certificazione statale agli artigiani stranieri. I ticinesi che prima erano titubanti, o che non sapevano a chi rivolgersi all’estero, ora hanno a disposizione un intero elenco di ditte certificato dallo Stato. Con questa garanzia statale si sentono quasi legittimati a rivolgersi altrove e non più a noi. Una vera e propria beffa".
Il destino della Lia appare però segnato. Questo lascia intendere anche la recente sospensione dei rinnovi per il 2018 che interessano circa 5mila artigiani. Anche in questo caso, come per la tassa sui parcheggi, si è in attesa del giudizio del Tribunale federale sul ricorso presentato dalla Commissione della concorrenza (Comco) per violazione alla legge federale sul mercato interno. Dopo questo responso si deciderà.

c.m.
04.02.2018


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Quando lo Stato
diventa mamma
L'INCHIESTA

Calano i morosi
delle Casse malati
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

L'anziano digitale
stimola la produttività
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il protezionismo,
retorica della paura
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
25.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
23.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, aprile 2018
16.05.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 28 maggio 2018.
15.05.2018
Pubblicato un nuovo rapporto sullo sviluppo territoriale: "Nuove geografie della logistica nel Cantone Ticino" [www.ti.ch/ostti]
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Bellinzonese e Locarnese-Vallemaggia
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali della Riviera e Valli
25.04.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 7 maggio prossimo
18.04.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico "Mobilità ciclabile" della Sezione della mobilità [www.ti.ch/bici]
17.04.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, marzo 2018
10.04.2018
Pubblicato il rendiconto 2017 del Consiglio della magistratura

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra:
il grande giorno
è finalmente
arrivato

L'arduo tentativo
della formazione
del governo
iracheno