Il ministro ppd alla Commisione d'inchiesta sul caso Argo1
Paolo Beltraminelli:
'Mai parlato di urgenza'
REDAZIONE CAFFÈ


Punto per punto. Il Rapporto Bertoli è stato confutato punto per punto. C’è un aspetto che Beltraminelli sottolinea ormai dal suo primo intervento lo scorso marzo in Parlamento, poche settimane dopo lo scoppio dello scandalo. L’urgenza. "Non si è mai asserito che vi fosse urgenza di attribuire il mandato ad Argo1". E questa cosa rispondendo ad un’interpellanza Beltraminelli la disse appunto il 13 marzo. "Vi era però la necessità di avere un’agenzia di sicurezza alla luce della precarietà e provvisorietà nella gestione dei richiedenti l’asilo". Una provvisorietà e precarietà, ha rilevato il ministro davanti ai commissari, che è stata pure riconosciuta e ammessa anche nel rapporto di Marco Bertoli. Una precarietà e una provvisorietà che, secondo il ministro, imponeva "procedure in deroga alla normale prassi". Tanto che tutti i mandati attinenti alla gestione provvisoria e straordinaria dei richiedenti l’asilo, anche questo Beltraminelli disse lo scorso marzo, sono stati assegnati su mandato diretto. "Vi era troppa incertezza, così sostiene il consigliere di Stato, nel fissare nel bando le condizioni di concorso e le prestazioni richieste". L’unico contratto fu quello con Argo1, provvisorio e firmato da Beltraminelli "per verificare con condizioni precise le capacità di quella ditta".
E ancora. Beltraminelli ha fatto rilevare lo scorso martedì ai commissari quella che lui reputa una contraddizione del Rapporto Bertoli. Il perito nelle sue conclusioni afferma infatti che "nemmeno il rinnovo tacito (ndr. ad Argo1) è giustificato, mancando conferme di effettivi controlli sulla presenza di agenti necessari e contrattualmente previsti". Questa argomentazione, ha rilevato Beltraminelli, cioè l’assenza di controlli, è in contraddizione con altri passaggi del rapporto. A pagina 16 Marco Bertoli infatti scrive: "(...) sulla cui necessità - dei controlli - già per logica v’è da chiedersi il senso; il contratto non prevedeva tali controlli (...), il che è ovvio: sarebbe assurdo affidare la sorveglianza a qualcuno che a sua volta andrebbe sorvegliato".
25.02.2018


Articoli Correlati
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Gli ospedali diventano
cliniche specializzate
L'INCHIESTA

Il successo di Airbnb
infastidisce gli hotel
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nuovi caccia finanziati
con la colletta sul web
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Geografia della rabbia
contro la globalizzazione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Ladri e spacciatori
cambiano il Califfato
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
12.12.2018
Ampliato il ventaglio dei colori per le mappe della qualità dell'aria [www.ti.ch/oasi]
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]
07.12.2018
Concorsi scolastici 2019/2020 - è aperto il concorso per la nomina e l'incarico di docenti e operatori
06.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2018
05.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2018
05.12.2018
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2018
29.11.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2018
28.11.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 10 dicembre 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

USA:
il segretario
all'interno
lascia

Cairo:
Scoperta
nuova tomba
della V dinastia