Graziano Pestoni, presidente dell'Unione sindacale
"Le divisioni fra di noi
ci sono sempre state"
CLEMENTE MAZZETTA


Era più facile sindacalizzare i lavoratori trent’anni fa. Oggi il mondo del lavoro si è precarizzato", dice Graziano Pestoni, presidente dell’Unione sindacale svizzera.
Aumenta chi s’avvicina al sindacato sull’urgenza?
"È un fenomeno che c’è sempre stato. La precarizzazione è cresciuta".
Come spiega la precarizzazione del mondo del lavoro con la crescita degli iscritti?
"Quando ci  sono problemi la gente si avvicina al sindacato se capisce che si sta impegnando in difesa di un lavoro dignitoso".
Qual è oggi il problema più acuto nel mondo del lavoro?
"Il dumping salariale. Con i residenti che hanno difficoltà a trovare lavoro con salari adeguati. La precarizzazione ha un impatto devastante sui giovani che non hanno più fiducia, che temono per il loro futuro".
E si riscopre così la funzione protettiva del sindacato.
"Protettiva, ma non solo. Perché i sindacato non è un’assicurazione. Si deve partecipare. È la partecipazione collettiva che fa la differenza. Il sindacato vive nella solidarietà del gruppo".
Ma emerge la divisione fra sindacati, fra Unia e Ocst.
"Si tratta di divisioni storiche. Si lavora assieme, si stipulano contratti collettivi nel pubblico, come nel privato. Le visioni diverse ci sono sempre state".
In che senso?
"Nel senso che cerchiamo di fare qualche passo in più. Sulle questioni politiche ad esempio. Non ci limitiamo al semplice impegno contrattuale. Ci impegniamo sul piano legislativo per condizioni quadro migliori per i salariati".
04.03.2018


Articoli Correlati
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti