Genitori e psicologi sulle aurorità regionali di protezione
Immagini articolo
"Su curatele e tutele
si esprimano i giudici"
ANDREA BERTAGNI


L’ideale è un Tribunale della famiglia". Rudy Novena, segretario della Conferenza cantonale dei genitori e dell’associazione genitori non affidatari, va dritto al punto. Sottolineando come se qualcosa si è inceppato dal 2014, anno in cui il Dipartimento delle istituzioni ha presentato il progetto di riforma delle Arp, è soprattutto a causa dei costi della riorganizzazione. "Oggi le Arp sono comunali e quindi gestite a livello amministrativo dai Comuni, mentre con la riforma si vorrebbero "cantonalizzare": il problema è dunque chi e come sarà chiamato a pagare". Anche perché il cambiamento non sarà indolore dal punto di vista finanziario, oscillando la spesa tra i 7 e gli 8 milioni di franchi. "La via da seguire è comunque quella giudiziaria e non quella amministrativa - prosegue Novena - giacché solo in questo modo si garantisce una direzione "garantista" alle procedure che oggi non sono tali". A maggior ragione quando, secondo Novena, non c’è differenza di costi tra un’ipotesi e l’altra. "Eppure oggi - prosegue - si sta ancora approfondendo il prezzo di un’eventuale gestione amministrativa e questo ci fa un po’ arrabbiare".
Un tira e molla che non piace neppure a Francesca Machado, mediatrice e una delle responsabili del progetto "Genitorinsieme" nato su uniziativa dell’Associazione di psicologia generativa della Svizzera italiana per condividere le esperienze tra mamme e papà. "Oggi le Arp sono oberate di lavoro - spiega - i problemi sono diventati sempre più difficili a causa dei conflitti che continuano ad aumentare". Ecco perché, per Machado, prima di tutto si potrebbero tentare anche altre strade, come la mediazione familiare. "Quando c’è una guerra si cerca vendetta e non si ragiona, con un lavoro psicologico molti contrasti potrebbero essere appianati". Anche perché le Preture non è che non abbiano incarti. Anzi. "Anche loro sono ai limiti - precisa Machado - ma la verità è un’altra: siamo rimasti indietro e i tempi lunghi della politica sono una scusa".

an.b.
10.03.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
05.08.2019
Comunicazione Ustat: Pericoli naturali Ticino
30.07.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2019
29.07.2019
Avviso di prudenza del 29.07.2019 nell'accensione di fuochi commemorativi e d'artificio per i festeggiamenti del 1° agosto 2019 [www.ti.ch/incendi-boschivi]
15.07.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, giugno 2019
14.07.2019
Traversa di Cavanna/Bedretto - coordinate 682/152 - Predazione 3 pecore
12.07.2019
Consultabili online le temperature dei fiumi misurate in continuo presso le stazioni idrologiche cantonali e federali [www.ti.ch/oasi]
06.07.2019
Alpe Pesciora/Bedretto - coordinate 681/151 - Predazione 3 pecore
28.06.2019
Servizio militare: giornate informative 2019
27.06.2019
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2018
26.06.2019
L'ufficio dei beni culturali segnala la pubblicazione di un nuovo sito tematico dedicato al Monetario cantonale [www.ti.ch/monetario]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
A Hong Kong la rivolta
che cambierà la Cina
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I migranti in Libia
come arma di ricatto
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La fuga dei miliardari
imbarazza gli Emirati
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il tiranno Salvini
al ballo del Papeete
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Onda verde e giovane
delle nuove generazioni
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"


La copertina
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Le pubblicazioni
di Rezzonico
Editore

Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Indonesia:
Giacarta,
la città
che affonda

Open Arms,
Salvini autorizza
lo sbarco
dei minori

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00