L'ex segretario di Stato sarà presidente della Fcre
Immagini articolo
Dell'Ambrogio presidente
della ricerca del Cardio
ANDREA BERTAGNI


Fresco di nomina alla testa del consiglio di amministrazione della Clinica Luganese Moncucco, l’ex segretario di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (Sefri), Mauro Dell’Ambrogio assumerà anche la presidenza della Fondazione di ricerca del Cardiocentro, la Fcre. "Ho ricevuto la proposta e l’ho accettata - dice Dell’Ambrogio al Caffè -. Assumerò l’incarico da gennaio 2020".
Con il passaggio dell’"ospedale del cuore" all’Ente ospedaliero cantonale (Eoc) per il 31 dicembre 2020, il personale e le relative attività di ricerca sperimentale rimarranno di competenza della Fcre (Foundation for cardiological research and education), nei confronti della quale l’Eoc non si assumerà alcun impegno né giuridico, né finanziario. Nello stesso tempo l’Ente autorizzerà il proseguimento dell’attività della Fcre, a tempo parziale, di ricerca sperimentale degli attuali dipendenti del Cardiocentro, circa una ventina, presso la Fcre.
Il contratto di integrazione del Cardio nell’Eoc prevede inoltre che nei prossimi 5 anni, a partire dal 2021, il 50 per cento degli eventuali utili netti conseguiti dal futuro Istituto Cardicentro potranno essere destinati alla Fcre per attività di ricerca o per altri progetti. La Fondazione che sarà presieduta da Dell’Ambrogio, nata nel 2012, sarà dunque separata amministratamente e gestionalmente dall’Eoc che, come detto, integrà il Cardio fra un anno. La Fcre è stata la causa dei risultati di esercizio in rosso dell’"ospedale del cuore", giacché nelle sue casse finivano ogni anno tra i 4 e i 5 milioni di franchi. Flussi finanziari importanti. Flussi che hanno determinato, e lo ha ammesso anche lo stesso Cardiocentro, circa25/27 milioni di perdite di esercizio, dal 2012 al 2017.
Dell’Ambrogio è stato chiamato a sostituire alla presidenza il futurodirettore del Cardio, Massimo Manserra. Manserra e la responsabile delle finanze dell’istituto, Cecilia Aquila, erano a loro volta subentrati al presidente Mario Mantegazza, all’ex sindaco di Lugano Giorgio Giudici e al promotore storico dell’istituto di cardiologia, Tiziano Moccetti. Tre dimissioni, quelle di Mantegazza, Giudici e Moccetti, avvenute nell’ottobre 2018, dopo gli interrogativi riguardanti la gestione dei progetti di ricerca che, per statuto, la Fondazione non avrebbe potuto avere.
Nato a Giubiasco nel 1953, avvocato e notaio, liberale radicale, Dell'Ambrogio è andato in pensione nell’ottobre dell’anno scorso, dopo 12 anni alla testa della Sefri. A Berna, Dell’Ambrogio è giunto dopo opo essere stato fra le altre cose comandante della Polizia cantonale e direttore della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (Supsi).
an.b.
22.12.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
16.12.2019
L’Ufficio dell’ispettorato del lavoro ha pubblicato le date dei corsi di formazione inerenti la Legge federale sul lavoro e relative Ordinanze, previsti durante l’anno 2020
12.12.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2019
11.12.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, novembre 2019
11.12.2019
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2019
27.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 9 dicembre 2019
27.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2019
22.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Con il lavoro a maglia
si spiega la finanza
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Effetto serra costante
rischio del nostro futuro
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Prosegue
la protesta
antigovernativa
in Cile

Come evolve
la crisi
del vulcano
nelle Filippine

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00