function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




La travagliata storia del Lugano calcio sino alla "Super"
Belardinelli, Preziosi...
20 anni di presidenze
ANDREA BERTAGNI


È il 1999. Pietro Belardelli diventa socio di maggioranza dell’Fc Lugano. Allenatore è Roberto Morinini. In campionato la squadra non brilla, ma arriva in semifinale di Coppa svizzera. Belardelli, imprenditore romano, è corso in salvataggio del presidente Helios Jermini, in sella dal 1995. Le finanze del club languono da alcuni anni. C’è ci parla di un deficit di 10 milioni di franchi e stipendi ai giocatori versati in ritardo. Un anno dopo, nel 2000, Belardelli e Jermini sono convocati in procura per presunto riciclaggio.
Passano due anni e Jermini si suicida, buttandosi con l’auto nel lago. Si scoprirà che aveva accumulato debiti per 131 milioni di franchi, di cui 72 a carico del Lugano. Belardelli torna in Italia. La società sopravvive fino al 2003, ma nel maggio dello stesso anno fallisce. Il campionato successivo la squadra riparte dalla seconda lega. Presidente è Umberto Giovine. Passa un anno è avviene la fusione con l’Fc Malcantone Agno, nel 2004 appena promosso in Challenge League. La presidenza viene data a Giuseppe Morotti.
Due anni dopo, è il 2006, la società viene comprata per 2 milioni di franchi dall’imprenditore italiano Enrico Preziosi, già presidente del Genoa. Che nel 2007 delega la proprietà a una holding da lui controllata e guidata da Giambattista Pastorello. Presidente diventa l’avvocato ticinese Luido Bernasconi. Pastorello è vicepresidente. Passa un anno e la società ritorna al nome originario: Fc Lugano. Nella stagione 2010-2011 in società entra l’imprenditore Angelo Renzetti. Compra il 20% del pacchetto azionario e diventa presidente al posto di Bernasconi. L’Fc Lugano in campo non gira. È ancora in serie B. All’inizio della stagione 2012-13, Renzetti acquisisce la maggioranza del pacchetto azionario del Lugano, mentre Preziosi a poco a poco si disimpegna.
Un anno dopo lo stesso Renzetti riduce il budget societario da 3 a 1,9 milioni di franchi. Il 2015 segna il ritorno in Super League. La squadra viene affidata a Zdenek Zeman e va in finale di Coppa Svizzera. L’anno dopo il club raggiunge il terzo posto e la Uefa Europa League. La felicità è tanta. Ma Renzetti comincia a soffrire il fatto di essere l’unico al comando. Passano tre anni e nel giugno 2018 spuntano la prime voci di una trattativa per vendere la squadra. Gli interessati sono turchi. Ma proprio sul più bello salta tutto, perché Renzetti dice di non aver visto neanche un soldo.
Fino al settembre dello stesso anno, quando spunta il russo Leonid Novoselskiy, a capo del settore giovanile bianconero (impegno che recentemente ha annunciato di voler ridurre, uscendo anche dal Team Ticino). Novoselskiy pare pronto a entrare in società come azionista di riferimento all’80%. Con Renzetti viene stabilito un termine entro il quale decidere, il 31 marzo. Si parla di un piano quinquennale da 50 milioni di franchi. L’affare però sfuma. Anche se i tempi si allungano a giugno. Novoselskiy dice di non aver fatto in tempo a trovare i soldi. Meno di un mese fa è la volta di una cordata anglo-americana.
an.b.
19.01.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00