function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Nasce il gruppo "Sbattuti fuori" in aiuto agli stranieri
"Giusto punire gli abusi
ma ora si sta esagerando"
ANDREA STERN


Lei è finita nei guai per una multa sul bus. Lui rischia di essere cacciato dal paese dove vive da vent’anni. Due vicende personali che hanno portato alla creazione del gruppo "Sbattuti fuori". Un nome, un programma. Il gruppo, che conta alcune centinaia di simpatizzanti, si limita per ora agli spazi virtuali. Ma sta sondando il terreno per estendere la propria attività. "Capiamo e possiamo anche condividere la volontà di espellere i criminali stranieri - dice Gioele Seddio, fondatore del gruppo -. Ma non capiamo come mai in questa categoria vengano incluse persone che non hanno commesso niente di grave o sono confrontate con problemi economici".
Come la donna che ha preso una multa sul bus. "Ha 52 anni ed è finita in assistenza - spiega Seddio - a causa di grossi problemi di salute. È in attesa di una decisione per l’invalidità. Ma a seguito della multa il dipartimento ha deciso di rimettere in discussione il suo futuro in Svizzera". Una volontà che Seddio vede come un’ingiustizia. "È giusto punire chi abusa dello Stato sociale, ma non bisogna nemmeno abusare del diritto di punire".
Il secondo caso è forse più sfumato. "La persona in questione - ammette Seddio -, ha avuto qualche problemuccio con la giustizia. Ma è un ragazzo nato e cresciuto qua". Ciononostante anche lui rischia di farsi spedire in Italia, dove non ha mai vissuto e dove non ha nessun legame. "Solitamente alle persone in difficoltà - riprende Seddio - si cerca di offrire un percorso di integrazione. Invece qua mi sembra che si sia scelta la disintegrazione".
L’obiettivo del gruppo "Sbattuti fuori" è quindi quello di mettere in contatto le persone che necessitano di un aiuto con coloro che sono pronti ad aiutarle. "E soprattutto vorremmo suscitare un dibattito a livello politico - conclude Seddio -. Non vogliamo accusare nessuno, non ci interessa scatenare una guerra tra i partiti. Vorremmo solo capire come viene applicata la legge in Ticino e che lo sia nel modo più trasparente possibile". a.s.
06.06.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00