Le ragioni dietro la scarsa passione per la cultura in Ticino
Il denaro non c'entra
manca più la curiosità


Ostacoli come la mancanza di denaro, di tempo, le distanze  per raggiungere i luoghi degli eventi non sembrano avere un influsso rilevante sulla partecipazione o meno alla vita culturale". La ricerca dell’Ufficio federale di statistica riportata sull’ultima edizione di Dati (vedi articolo sopra) esclude che ciò possa essere un vero e proprio ostacolo.  Potrebbe invece essere considerato un impedimento non da poco la qualità e forse anche la quantità dell’offerta culturale. E pure il numero delle infrastrutture presenti. Da qui, forse, una spiegazione alle basse percentuali di "fruitori culturali, rispetto alle altre regioni linquistiche, registrate in Ticino. Ecco allora che la presenza e la costante crescita di una struttura come il Lac a Lugano potrebbe incidere positivamente sulle scelte per il tempo libero dei ticinesi. A casa davanti alla tv, in una festa paesana o ad un concerto o una rappresentazione teatrale?
Molto però, dipende dalla predispoizione culturale, per così dire, delle persone. Chi fruisce maggiormente di cultura nel privato (per esempio leggendo libri) rileva la ricerca, tende ad essere un buon frequentatore di eventi culturali. Coloro che in Svizzera, nei  mesi presi in considerazione dalla ricerca, hanno partecipato assiduamente  ad eventi culturali hanno letto anche una decina di libri nello stesso lasso di tempo.
09.07.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Inopportunità politiche
della Citta dei mestieri
L'INCHIESTA

Spie nei bancomat
truffano i turisti
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Continua la lotta
per liberare i nani
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Le guerre danneggiano
la nostra economia
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]
30.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
29.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile e primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Atene:
manifestazione
contro l'intesa
sulla Macedonia

Valencia
pronta
a ricevere
l'Aquarius