Le storie sulle "nuvole" piacciono soprattutto ai giovani
I fumetti molto amati
nella Svizzera francese
MAURO SPIGNESI


Giovani e di lingua francese. Sono questi i due caratteri dei lettori di fumetti in Svizzera. Ai quali se ne aggiunge un terzo: gli appassionati sono soprattutto maschi. Ricapitolando: secondo lo studio dell’Ufficio federale di statistica un terzo degli abitanti dei cantoni di lingua francese legge almeno un fumetto all’anno. Una cifra di gran lunga superiore a quella delle altre due regioni linguistiche del Paese.
Gli esperti dell’Ufficio di statistica provano anche ad azzardare una ipotesi: "È possibile - scrivono - che all’origine del fenomeno ci sia un forte legame storico dell’area francofona con il fumetto. D’altronde secondo l’ultimo studio nazionale, in Francia il 29% della gente legge fumetti".
La lettura dei fumetti, inoltre, è una attività prevalentemente maschile. Scelta dal 25% degli uomini e dal 16% delle donne. Anche se poi questa differenza è meno osservabile in rassegne come quella che si è appena tenuta a Lugano. Dove si potevano incontrare appassionati di tutte le età, tante donne e ragazze. E poi è anche vero che nel confronto fra le regioni linguistiche sui lettori di fumetti dopo l’area di lingua francese si trova immediatamente la Svizzera italiana

m.sp.
01.10.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Ecco le cinque ricette
per salvare l'aeroporto
L'INCHIESTA

Quei crimini di guerra
"congelati" da Berna
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Salvacondotto Ue
per La Valletta
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
07.12.2017
Pubblicati orari e tariffe dei trasporti pubblici, validi dal 10 dicembre 2017 [www.ti.ch/trasporti]
04.12.2017
Militare: Visite di reclutamento 2018
04.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 04.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
01.12.2017
Pubblicato il Rapporto al Gran Consiglio sull'aggiornamento delle Linee direttive 2015-2019
30.11.2017
Consegna degli attestati 2017 alle nuove Guardie della natura [www.ti.ch/natura]
29.11.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria dell'11 dicembre prossimo
28.11.2017
Concorsi scolastici: sono aperti i concorsi per la nomina e l’incarico di docenti e operatori per l’anno scolastico 2018/2019
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Al-Abadi
dichiara la fine
della guerra
all'Isis in Iraq

I 300 giorni
di carcere
del giornalista
Deniz Yucel