function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Poche proposte di narrativa rosa agli editori ticinesi
La vita prima del sì
in un deserto rosa
ANDREA BERTAGNI


Gialli, saggi, libri fotografici e storici. Ma i romanzi d’amore? Sfogliando i cataloghi delle case editrici ticinesi ci si accorge come sia raro trovare la letteratura che parla di sentimenti e amore. Il motivo? "Difficile rispondere - dice Raoul Fontana, titolare delle edizioni di Lugano che portano il suo nome - di certo, noi siamo sempre disposti a valurare nuove proposte". Laura Grillo, editor edizioni Dadò di Locarno, si spinge un po’ più in là. "È un genere che non sempre brilla per qualità letteraria. Capita che alcune  proposte che potrebbe essere accettate vengono invece scartate per scelte stilistiche".
In Ticino i romanzi che parlano d’amore e sentimenti fanno dunque fatica a emergere, ad approdare in libreria. Non così in Italia e nel resto del mondo, dove il genere gode di un buon successo già da diversi anni. Sentimenti, relazioni amorose, vita di coppia. Molti i temi affrontati da scrittrici e scrittori. Anche osando, a volte. Come è stato il caso del romanzo "Cinquanta sfumature di grigio" scritto nel 2011 dalla scrittrice inglese E. L. James (pseudonimo di Erika Leonard). Diventato un vero e proprio caso internazionale. Che ha poi dato la stura a tutta una serie di pubblicazioni più o meno sullo stesso genere.
Non è proprio letteratura rosa, anche se parla sempre di sentimenti, il genere chiamato Young, che si rivolge ai giovani e agli adolescenti. Quindi anche ai loro amori. Un genere anch’esso che nel mondo ha molto mercato. Ma che in Ticino non sembra interessare le case editrici. Fabio Casagrande, delle edizioni Casagrande di Bellinzona, conferma. "Non stiamo seguendo il filone della letteratura rosa. Lavoriamo di più sulle occasioni che si presentano". Ciò nonostante a San Valentino "La forza dell’amore" di Erich Fromm tradotto e pubblicato proprio da Casagrande "vende sempre bene. Probabilmente assieme ai fiori o ai cioccolatini, i lettori ticinesi rendono omaggio ai sentimenti anche con questo libro", precisa l’editore.
Rare, ma le proposte ci sono. Anche da Dadò. "Qualche titolo in catalogo lo abbiamo - riprende Grillo - due o tre anni fa abbiamo ad esempio pubblicato "Un amore così grande" di Benedetta Sara Galetti, un romanzo che si avvicina al genere". Anche Fontana non è del tutto sprovvisto di narrativa "amorosa". "Penso ad esempio a "Sì o no?" di Paolo Meneguzzi - spiega l’editore - dove l’artista ticinese di fronte all’altare ripercorre tutta la sua vita e le sue relazioni amorose. Oppure ancora  "Due vite, un solo ballo", di Linda Rimoldi".
Fontana ha finito l’elenco. Ma non chiude la porta. "Se dovessero arrivare proposte letterarie che parlano di sentimenti le valuteremo volontieri, perché in questo periodo a causa del coronavirus l’affetto è un po’ venuto a mancare".
Anche la Salvioni edizioni di Bellinzona sarebbe disposta a valutare manoscritti rosa. "In effetti, a parte "Non smettere di parlare" di Francesca Rosa, che racconta di un uomo e di una donna rimasti imprigionati loro malgrado in un albergo crollato che iniziano a parlare, a conoscersi e a piacersi - dice Massimo Gabuzzi - non abbiamo altri titoli di narrativa che parlano di amore e sentimenti. Ma non si tratta di scelta. Semplicemente non riceviamo proposte".
an.b.
13.02.2021


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Falliti gli obiettivi Onu
su sostenibilità e salute
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Anche la pista siriana
dietro la strage di Beirut
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Armenia,
l’opposizione
in piazza
contro il governo

L’omaggio
dei moscoviti
a Boris
Nemtsov

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00