Il diario
Lo sport di glissare
non salva l'ambiente
GIUSEPPE ZOIS


Caro Diario,
finalmente il mondo si sta accorgendo che la Casa comune brucia e non ce n’è una di riserva. Dopo tsunami di parole, ci voleva una ragazzina svedese di 16 anni, Greta, a incendiare le piazze del pianeta, prima che le fiamme vere nell’estate e oltre devastassero aree sconfinate, dall’Amazzonia alla Siberia. L’emergenza epocale per il peggioramento del clima e dell’ambiente ha dato la sveglia alle nazioni, ma in troppi continuano a dormire il sonno degli irresponsabili. Dopo molte iperboli con qualche promessa, rimbalzate dal vertice Onu a New York, ora in Vaticano si tiene il Sinodo panamazzonico.
APERTURA di nuovi cammini è il traguardo che si impongono tutti. Con la sua concretezza, Papa Francesco ha indicato 4 dimensioni per l’Amazzonia, fatta assurgere a simbolo di una mobilitazione che non può concludersi con il solito cerotto quando ci vuole un traumatologo. Si va dalla dimensione culturale a quella sociale, dall’ecologica alla pastorale, onnicomprensiva.
NON HA USATO perifrasi Papa Francesco quando ha detto che ci avviciniamo da "estranei a colonizzazioni ideologiche che distruggono o riducono la specificità dei popoli". Manca il giusto approccio perché in troppi si ostinano a proporre programmi preconfezionati, nella perdurante presunzione di "disciplinare" i popoli amazzonici e di ogni territorio avvelenato dall’insopprimibile tentazione di "addomesticare" identità e storia dagli indios ticuna alla Groenlandia, trattata come fosse un pezzo da mercato. Siamo al "centralismo omogeneizzante e omogeneizzatore" che inquina l’autenticità fino a farla morire. Pensiamo solo a come slitta la neutralizzazione delle emissioni dalle 8 mila centrali a carbone (e Cina, India e Turchia coltivano tuttora ambizioni di espansione di tali centrali); pensiamo alla melina in materia di programmi per la sostenibilità socio-ambientale...
CI VUOLE LA SCIENZA per uscire da caverne di oscurantismo: anche con possibili errori e fallimenti, è l’unica via percorribile. Con molta lucidità una docente dell’Università Federale di Roraima, Maria de Oliveira, ha parlato di "amazzonizzare" il mondo nel senso di dimostrare che è possibile adottare altri stili di vita di fronte al predominante modello di sviluppo che deve essere cambiato. Non si tratta di opporre un modello di sviluppo a un altro, ma piuttosto - e correttamente - di considerare e promuovere altri "modi di vita". Il fattore economico, spesso teso solo a fare soldi, è solo uno delle molteplici dimensioni del vivere: pur importante, non è questo l’assoluto.
13.10.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
18.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2019
15.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2019
06.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 18 novembre 2019
04.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2019
30.10.2019
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2018 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
23.10.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 4 novembre 2019
15.10.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2019
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Bipartitismo in stallo
da Madrid a Londra
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Praga:
la tecnologia
delle dittature
in mostra

Iran in piazza
contro il caro
carburante.
Un morto a Sirjan

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00