L'orticoltore Werner Meier contesta la scelta bio
"La chimica nei campi
è ancora necessaria"
ANDREA STERN


Tutti pazzi per il Bio? Non esattamente. Per molti si tratta solo di "una trovata commerciale utilizzata dalla grande distribuzione per non perdere quote di mercato", come la definisce Werner Meier, orticoltore di Quartino. "Non c’è nulla di male - dice - nel voler aumentare i propri margini di guadagno. Ma a volte mi viene da sorridere quanto vedo le loro réclame con la gallina che cammina o con le casse di frutta in legno. Sono almeno trent’anni che nessuno usa più casse in legno". Per Meier "in Ticino, col clima che c’è, è praticamente impossibile fare frutta e verdura bio con la qualità che richiede la grande distribuzione, che quindi si rifornisce in buona parte all’estero. Lo può fare il piccolo orticoltore che conosce personalmente i propri clienti cui può vendere anche i prodotti esteticamente non perfetti. Ma noi siamo già troppo grandi".
L’azienda di Meier intende quindi proseguire sulla via della produzione integrata, una sorta di compromesso tra l’agricoltura convenzionale e quella bio. "Quest’anno abbiamo provato a fare una serra bio - spiega -, ma a due terzi della coltura siamo dovuti intervenire con la chimica". Bisogna tuttavia dire che i pesticidi che si utilizzano oggi, sottolinea Meier, non sono minimamente paragonabili a quelli di trent’anni fa. "Oggi sono molto più naturali e vengono impiegati con maggiore cautela. Noi usiamo la chimica come pompiere, quando non c’è null’altro da fare. Piuttosto che su un marchio come quello bio, preferiamo puntare sull’ecologia".
Un po’ come i contadini di montagna, "che più che mettere il letame non fanno. Loro sono sempre stati bio, tranne forse qualche antibiotico ai vitellini". L’orticoltore di Quartino rivolge infine uno sguardo al futuro. "Con la legislazione giusta, potrebbe essere l’unica soluzione per salvarci".
14.01.2018


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti