Fogli in libertà
Immagini articolo
Lettera di un migrante
per le elezioni cantonali
RENATO MARTINONI


Mi scrive un migrante da un’isola sperduta del Mediterraneo: "Ciao, ti racconto la mia storia. Sono nato in Africa e non ti spiego perché sono partito né perché ho cercato di sbarcare in Europa. Sono cose che già sapete a memoria. Anche se per tanto tempo nessuno ha descritto la nostra avventura. Poi avete deciso di narrarla. Dal vostro punto di vista, s’intende. Ed ecco che i telegiornali hanno cominciato a mostrarvi immagini di barche alla deriva e di naufraghi. Quindi è venuto il turno di alcuni politici, i furbacchioni!, che grazie a noi hanno inventato discorsi che ogni giorno ripetono. È comodo poter parlare dei migranti! Così non ti devi occupare di altre cose ben più drammatiche. La crisi economica, la crisi sociale, la crisi dei valori. È grazie a noi che i vostri eroi sono stati eletti. Due o tre argomenti bastano e avanzano per riempire la cronaca. E la zucca della gente.
È vero che da voi ci saranno delle elezioni politiche? È popoloso il vostro cantone? Dalla marea di pubblicità che circola da qualche mese, così almeno mi hanno riferito, dev’essere una megalopoli. Dice qualcuno che siete inondati di fotografie, tutte di facce sorridenti, di promesse a gogò, di parole sante, di giornali zeppi di articoli. Ma che meraviglia! Deve trattarsi di un evento storico. Paragonabile, se non superiore, all’elezione del capo dello stato tedesco o francese. Chissà il livello culturale, nei vostri dibattiti parlamentari! Altro che nelle nostre tribù della foresta! Verrei a stare da voi anche soltanto per sollazzare le orecchie e per nutrire l’intelletto.
Ho letto poi sui "sòscial" che un po’ dappertutto da voi circola un detto: "Padroni in casa vostra, sennò son cacchi nostri". Ma quanta generosità! Volete che noi, in casa nostra, siamo padroni. Ma che bravi! E se non lo siamo, vi scomoderete per venire ad aiutarci! Come i missionari. Vogliamo chiamarlo: "Primavostrismo"? Si vede proprio che da voialtri la generosità e l’apertura mentale la fanno da padrone. Sono tanto contento che, quasi quasi, mi viene voglia, per riderci sopra, di rovesciare la formula. Immaginiamo che qualcuno, per sfottervi, dica sottovoce: "Padroni in casa nostra, se no son cassis vostri". Nessuno, su quest’isola sperduta del Mediterraneo, pensa però che in un paese civile si possano scrivere fanfaluche del genere. Fra l’altro quel "cassis" mi ricorda due cose: un aggeggio maschile e… non avete un ministro che ha un cognome più o meno simile? Ohibò, ti prego di scusarmi, sono andato troppo oltre. Voi non siete il villaggio degli Zulù. Siete il Canton Ticino. Un paese rispettoso e di grande tradizione umanitaria. Un luogo serio. Dove tutti misurano le parole. Altro che quaggiù. Nel paese dei Baluba…"
24.03.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2020
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2020
05.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 17 febbraio 2020
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se il virus ci trascinerà
in una recessione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Si scenderà a patti
con il sistema-Terra
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Budget
europeo,
l’Europa
spaccata

Afghanistan,
forse
una tregua

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00