function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Foto della settimana
Immagini articolo
Una settimana
un'immagine


Il dibattito è sempre lo stesso: si può barattare la nostra libertà per un bene supremo come la salute? Per una parte dei tedeschi (ma anche per una parte dei cittadini di altri Paesi) no. Tanto che a centinaia sono scesi in piazza a Berlino, sotto la Porta di Brandeburgo, per protestare contro un progetto di legge che amplia i poteri del governo in materia di restrizioni anti-covid. Il problema è che accanto a chi ragiona e vorrebbe un confronto con la politica, c’è una frangia di negazionisti del Covid e "no mask", oltre a esponenti del partito di estrema destra Alternative für Deutschland, che hanno paragonato la nuova norma alla legge del 1933 dei nazisti, la presa del potere di Hitler. I toni, in Germania come in altri Paesi, con popolazione e imprenditori stremati da chiusure e "zone rosse", sono duri. E il dibattito sta pericolosamente deragliando.
21.11.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'"Obiettivo 2050" è...
carbonio a livello zero
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
"Le navi delle ong
attirano i barconi"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La vita delle confraternite
gira alla roulette del destino
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
I movimenti verdi europei
colorano la sbiadita politica
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
La protesta dei giovani
dalla piazza vada nelle urne
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Merkel e Macron:
“Con Ankara
si deve
dialogare”

Armenia,
al voto
dopo
la guerra

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00