Fuori dal coro
Immagini articolo
Il Mendrisiotto sboccia
in un "Fiore di Pietra"
GIÒ REZZONICO


Il nuovo "Fiore di pietra" di Mario Botta sbocciato sul Monte Generoso, la montagna più panoramica del cantone Ticino, diventerà certamente l’emblema di una regione, il Mendrisiotto, turisticamente molto attiva, dinamica e di grande pregio. Il fiore in granito del grande architetto, nonostante la sua mole, appare molto leggero e si inserisce in modo armonioso nello splendido paesaggio montano. Ha richiesto un investimento di 25 milioni ed è stato realizzato con i fondi del "Percento culturale" Migros.
Il Fiore di Botta diventerà certamente un richiamo internazionale per una regione turisticamente sottovalutata sia dai turisti, sia dai ticinesi e contribuirà certamente a valorizzare anche le altre eccellenze del Mendrisiotto. Che sono molte! Vediamo allora le più importanti, senza dimenticare che lo stesso Generoso offre splendide passeggiate ed un collegamento con una delle vallate più autentiche del Ticino: la valle di Muggio. Premiata quale Paesaggio svizzero dell’anno 2014 ci permette di scoprire, grazie all’attività del suo museo, realtà di interesse etnografico come le nevere per la conservazione del latte, i roccoli per catturare gli uccelli di passo, i mulini per la macina del granturco e delle castagne, le grà per l’essiccazione delle castagne.  
Altra perla del Mendrisiotto è la regione del Monte San Giorgio, che grazie ai suoi importanti giacimenti di fossili, di rilevanza internazionale, è iscritta nel Patrimonio mondiale dell’Unesco. Una passeggiata sul Monte, da cui si gode anche una splendida vista, e una visita al Museo dei fossili permettono di scoprire il fascino di un mondo perduto e risalente a 200 milioni di anni fa. Senza dimenticare che Meride, sede del museo e partenza della gita al Monte, è certamente uno dei villaggi più belli del Ticino. Un altro viaggio nel tempo lo si può compiere al Parco delle gole della Breggia, dove il fiume ha scavato la roccia evidenziando un profilo geologico eccezionale risalente a 80 milioni di anni fa. Nelle rocce sono presenti testimonianze degli antichi mari: fossili, resti di frane subacquee e segni dei cambiamenti climatici avvenuti in epoche precedenti alla comparsa dell’uomo.
Il Mendrisiotto è anche la regione del cantone che presenta la maggiore estensione di vigneti sul proprio territorio e propone affascinanti passeggiate sulle orme di molti tra i più importanti vini del Ticino. E proprio ad una delle entrate del Parco della Breggia è stata aperta a fine marzo la Casa del vino ticinese, dove si possono degustare 200 etichette in rappresentanza di oltre 40 produttori che garantiscono il 90 per cento della produzione vinicola cantonale. La regione è molto ricca anche dal profilo museale. Il Museo Vela, che espone le opere dello scultore ticinese, appartiene al novero delle più importanti case d’artista dell’Ottocento europeo. La Pinacoteca Züst, oltre ad un’importante collezione di artisti ticinesi, propone esposizioni temporanee originali, così come il Museo d’arte di Mendrisio.
E per terminare, last but not least, il Mendrisiotto propone la mecca dello shopping cantonale al FoxTown con 3 chilometri di vetrine e oltre 160 punti vendita delle più prestigiose firme internazionali.
09.04.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Se la democrazia
è a colpi di canone
L'INCHIESTA

"Troppe espulsioni
sgretolano le famiglie"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Al miliardario velista
il "flash" costa caro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Risiko criptovalute
simulando Wall Street
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.
28.12.2017
Pubblicati online gli oggetti che sottostanno all’Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) con le loro aree di coordinamento [www.ti.ch/oasi]
28.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2017
21.12.2017
Riqualifica del fondovalle di Airolo: credito di 50 milioni di franchi quale contributo cantonale [www.ti.ch/cantieri]
19.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
19.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 19.12.2017 [www.ti.ch/caccia]

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Vienna:
"Non lasciate
governare
i nazisti"

Repubblica Ceca:
per le presidenziali
sarà
ballottaggio