function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Fuori dal coro
Il formidabile messaggio
lanciato da Papa Francesco
ANDREA GHIRINGHELLI


L’Enciclica è una lettera del papa ai vescovi e ai fedeli su argomenti riguardanti la dottrina cattolica o particolari situazioni religiose o sociali: così secondo l’Enciclopedia Treccani. Ho letto "Fratelli tutti" e - lo dico da agnostico che lascia il giudizio in sospeso - mi pare lecito affermare che il messaggio vada ben oltre la definizione citata. Francesco si rivolge a tutti indistintamente, rincorre la società civile, ne abbraccia i problemi, ne denuncia le contraddizioni e ne evidenzia il peggior vizio, la mancanza di solidarietà che offende "l’inalienabile dignità di ogni persona umana al di là dell’origine, del colore o della religione". Precisa Francesco che l’uomo occidentale sta abdicando alle sue responsabilità adottando il cinismo dell’"indifferenza di comodo". Il "J’accuse" è senza appello: Francesco punta il dito contro le diseguaglianze crescenti fra ricchi e poveri, condanna le discriminazioni razziali e la divisione dell’umanità in due categorie: gli "umani" e quelli di "minor valore", quelli "un po’ meno umani". Parole, quelle di Francesco, che cadono come macigni in una società immersa nel pantano di un credo economico che ha incrinato i grandi principi di libertà, eguaglianza e soprattutto solidarietà. Francesco guarda negli occhi i grandi e i piccoli di questa terra e li sollecita a promuovere la fratellanza. L’impresa risulta ardua perché parla a una politica disseminata di mediocri: a tal proposito il filosofo Alain Denault ci ricorda opportunamente che il "ma" è la congiunzione avversativa più diffusa: non sono razzista ma…, condanno l’intolleranza ma…, dobbiamo porre fine alle discriminazioni fra noi e gli altri ma…, e tutti siamo per i diritti umani ma… E ogni volta con questo espediente ricacciamo in secondo piano i principi di equità e di solidarietà e ribadiamo il nostro egoismo escludente. Leggiamo l’Enciclica da cittadini consapevoli e forse ci verrà da guardarci allo specchio e di provare vergogna per come stiamo distruggendo il futuro e umiliando il nostro prossimo. Francesco ci costringe ad ammettere che la politica che ci governa è popolata da nani, ovunque. Formidabile Francesco: cammina solitario in un mondo che lo sopporta con fatica e in parte lo detesta. I Vangeli canonici ci raccontano della cacciata dal Tempio dei venditori: ne propongo una versione aggiornata. Siamo a Natale: un’occasione, "Fratelli tutti", per fare un passo nelle giusta direzione.
19.12.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
14.01.2021
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2020
13.01.2021
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 25 gennaio prossimo
16.12.2020
Prova annuale delle sirene d’allarme 2021
15.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, dicembre 2020
11.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, novembre 2020
09.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2020
02.12.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 dicembre 2020
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La sovranità perduta
blocca il dialogo con l'Ue
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I patti dell'intelligence
con i trafficanti di droga
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Belgio: dorme
nel suo bar
per protesta
contro le chiusure

La CDU
sceglie l’erede
di Angela
Merkel

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00