function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Il ministro Bertoli spiega la sua opinione e i tempi
Immagini articolo
Per le scuole c’è tempo,
“potranno recuperare”
R.C.


Ventiseimila allievi delle comunali e dodicimila delle cantonali dell’obbligo. In totale trentottomila ragazzi. Oggi le scuole sono chiuse ma per alcuni, circa l’1 per cento, occorre un servizio di “accudimento”. I loro genitori lavorano. Dalla prossima settimana, quando alcune attività, oltre a quelle aziende che già da giorni hanno ripreso il lavoro, riapriranno completamente, le necessità di “accudimento” cresceranno. E aumenteranno ancora di più dall’11 maggio, seconda tappa delle riaperture. Da qui, o anche da qui la necessità di riaprire gradualmente le scuole. A iniziare appunto da quelle dell’obbligo. Ma non solo, in un incontro con i partiti lo scorso venerdì, il capo del Dipartimento dell’educazione, Manuele Bertoli, ha sottolineato l’importanza non solo di contenere il tasso di “accudimento” ma anche di tornare ad un sistema didattico tradizionale. Quello a distanza certamente non può soddisfare ogni e qualsiasi esigenza.
Va da sé che anche per le scuole, come per altri settori, occorrerà in questi giorni trovare alcune misure di sicurezza. Da questi giorni la Rsi dovrebbe inoltre proporre nel corso della mattinata alcune trasmissioni destinate appunto alla didattica. Si tratta di un accordo con il Dipartimento educazione.
Ma le scuole quando termineranno? Non sarebbe possibile ad esempio un prolungamento di due settimane oltre la canonica data di chiusura? Bertoli ha spiegato nell’incontro di venerdì scorso che il tema dei “recuperi” dovrebbe essere analizzato e considerato in un ambito per così dire pluriennale, “corsi di studio”. La ripresa delle lezioni in autunno certamente non sarà come lo si pensava solo due mesi fa.
In discussione anche gli “aiuti allo studio”. Bellinzona per ora è intenzionata a far capo a ciò che definisce “strumenti legali ordinari”. Quindi il “prestito per lo studio” e il “condono del prestito”.
21.04.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00