function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Gianrico Carofiglio
Immagini articolo
"La Gentilezza è un'arma
che ti difende dagli altri"
STEFANO VASTANO DA BERLINO


Quando era ancora un magistrato alla procura di Bari, i giornalisti gli chiedevano spesso se fosse soddisfatto dell’esito di un processo. "Ma come si fa ad esser soddisfatto per la condanna di qualcuno?", si chiede oggi Gianrico Carofiglio. "È eticamente traballante essere soddisfatto di mandare qualcuno in prigione. Le leggi, la pena, il carcere sono materiale da trattare con estrema delicatezza". Oggi tutti conoscono l’ex magistrato per gli avvincenti gialli sulle indagini dell’avvocato Guido Guerrieri. Il protagonista di sei romanzi che hanno già venduto in tutto il mondo sei milioni copie. A cosa si dovrà mai il successo delle storie di un avvocato sui generis, ambientati in una Bari calda, ambigua e a forte presenza di criminalità? "Non credo sia possibile individuare le cause specifiche di un successo letterario - dice Carofiglio -. Sì, l’avvocato Gualtieri è sensibile al tema della libertà. Ma è anche un protagonista altamente imperfetto, che oscilla fra malinconia, ironia e riluttanza".
Come il suo autore, "nato e cresciuto in una casa in cui i libri erano dappertutto. Già da ragazzino raccontavo storie e il desiderio di scrivere un libro nella vita mi è rimasto sino ai 30 anni".
La vita è tortuosa e Carofiglio è passato per la giurisprudenza, tante indagini e condanne contro la mafia, prima di pubblicare le storie del "malinconico" Guerrieri. Nel suo ultimo libro - La misura del tempo (Einaudi), finalista 2019 allo Strega -  Guerrieri ricorda ai giovani magistrati "il fatto inaudito, scandaloso addirittura - si legge nel romanzo - che un uomo decida della libertà e del destino di un altro". Un altro suo giallo non a caso si intitolava Ragionevoli dubbi; e un suo saggio del 2007 L’arte del dubbio. "Il dubbio - dice - ci aiuta a verificare le nostre ipotesi, a non prendere colossali abbagli. E a capire che nella vita esistono molti punti di vista".
È forse questa lezione etica - basata sulla pluralità delle prospettive - la ragione del successo sia dei romanzi che dei saggi di Carofiglio. L’importanza del dubbio contro ogni ipotesi infondata, contro ogni nostra stupidità e dogmatismo, insieme al rispetto delle altrui opinioni sono il tema del nuovo saggio: Della gentilezza e del coraggio, pubblicato recentemente da Feltrinelli. "Con i nuovi media e i social - racconta carofiglio - l’Italia di oggi è mutata in una giungla di tanti piccoli complottisti che urlano le più astruse fake news, in rete o nei Talk show".
Più sono infondate le sciocchezze e più urlano, e più aumentano like e share. "Ogni negazionista che oggi grida al complotto, alla Terra Piatta o alla nocività dei vaccini ragiona come chi urla ‘aiuto, mi stanno pedinando!’. Se obietti ‘ma chi, non vedo nessuno!’, lui ti risponderà sempre ‘lo vedi quanto sono bravi!". Nel saggio Carofiglio, da abile magistrato con anni di indagini alle spalle, smonta una ad una "le fallacie di cui si serve, a volte anche con una certa inconsapevole perizia, il demagogo di turno. "Ma nei dibattiti in tv o in politica - precisa - non puoi formulare un’asserzione senza addurre le prove, ciò che invece tutti i complottisti fanno". Come difendersi dal getto continuo delle loro pseudo-asserzioni? L’unica per Carofiglio "è la virtù non distruttiva della Gentilezza, che ti consente di affrontare l’avversario, ma in altri modi". Come fanno i Maestri di karatè che Carofiglio, anche per sopravvivere nei rioni di Bari, pratica sin da ragazzino. Qualcuno ti attacca sbraitando furioso? E tu spostati di lato, agile come un’anguilla. "Mai accettare la rissa col picchiatore, vincerà lui. Uno scrittore inglese diceva che non lottava mai con i maiali: ci si sporca tutti e ai maiali piace".
Oltre ai nervi saldi, all’onere delle prove e all’arte del dubbio, anche la lieve mossa dell’ironia è tattica consigliabile. "Stamattina prima di incontrarci, confida lui, facevo l’inventario delle mie stupidaggini negli ultimi dieci anni". È il consiglio che Benjamin Franklin dava a tutti i palloni gonfiati e narcisi che - come certi politici o manager - si prendono troppo sul serio e non ridono mai: "Meglio ridere di se stessi, prima che siano gli altri a deriderti. Insomma, accettiamo serenamente l’idea che siamo tutti ridicoli o stupidi". Intelligente a tempo pieno, 24 ore su 24, di sicuro non lo è nessuno.
26.09.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Cina, ovvero "Fabbrica"
per un mondo malato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Tutte le ipotesi in campo
dopo la guerra più lunga
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Accordo
fra Israele e Sudan
per normalizzare
le relazioni

Repubblica Ceca,
ospedale da campo
contro il Covid-19
a Praga

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00