Moda
Immagini articolo
Le righe anticipano
la bella stagione
LINDA D'ADDIO


L’avevamo preannunciata a fine anno e tale si è confermata la tendenza per la prossima primavera-estate: le righe. Ancora?, vi chiederete. Sì. Il loro è un continuo ritorno perché la moda del look con le righe è una tendenza intramontabile: dagli abiti delle dive anni Venti alla moda francese marinière, ovvero il classico abbinamento di quelle bianche e blu.
La stampa a righe infatti può essere adattata a diversi capi di abbigliamento; dalle gonne eleganti ai pantaloni più casual, dalle maglie di uso quotidiano ai vestiti più raffinati. D’altronde, il parere di un protagonista del settore, Roopal Patel, direttore moda di Saks Fifth Avenue, è stato netto: "le righe sono un po’ come la t-shirt bianca, che torna sempre di moda. Hanno sette vite come i gatti". E allora, non possiamo che prenderne atto e sottolineare le innumerevoli comparse sul tema avvistate sulle passerelle dei grandi nomi del prêt-à-porter. Una costante delle ultime stagioni, le righe, si confermano cool anche per i primi sei mesi del 2017.
La scelta è infinita. Bi o multicolor, sottili o giganti, orizzontali, verticali, oblique, fitte o sparse, sono ovunque. Basta che siano righe. Sui capi di abbigliamento e sugli accessori, interpretando gli stili più disparati. Dal classico dei classici, il genere marina, nelle varianti, bianco-rosso e bianco-blu, alle nuove e più fantasiose versioni. Non mancano le righe cosiddette "formali" ovvero i gessati che ritroviamo sui classici tailleur, gonna e pantaloni, da indossare al lavoro ma non solo, perché danno una ventata di novità ad abiti e capospalla rendendoli assolutamente inediti. Mentre ricompaiono i classici rigati della camiceria maschile, interpretati e declinati in chiave femminile su dress, lunghi e corti, stretti e ampi, pantaloni, gonne, short e maglie.
Più sobrie e contenute nei look dei primi mesi dell’anno, si moltiplicheranno e si coloreranno di tinte accese man mano che la stagione avanza. Sino a che le temperature e le vacanze consentiranno di esprimere al meglio tutta la creatività del trend. E non abbiate timore di indossarle anche prima di marzo! Una maglia rigata, in perfetto stile navy, oppure un tailleur gessato, anche nelle occasioni formali. Salvo poi lasciarvi andare quando le temperature saliranno, perché la scelta si amplierà, tra pantaloni fluidi a righe e maglie multicolor, abiti canotta lunghi e abbinamenti stravaganti. Righe su righe. Nulla è precluso.
29.01.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Povere chiese...
con meno denaro
L'INCHIESTA

Un bebè su quattro
ha genitori stranieri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il Piano B italiano
senza canone Rai
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.
28.12.2017
Pubblicati online gli oggetti che sottostanno all’Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) con le loro aree di coordinamento [www.ti.ch/oasi]
28.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2017
22.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2017
21.12.2017
Riqualifica del fondovalle di Airolo: credito di 50 milioni di franchi quale contributo cantonale [www.ti.ch/cantieri]
19.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
19.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 19.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
15.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, terzo trimestre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Vienna:
"Non lasciate
governare
i nazisti"

Repubblica Ceca:
per le presidenziali
sarà
ballottaggio