Il governo federale contro le "città santuario"
Immagini articolo
Trump invia a New York
squadre anticlandestini
R.C.


Il presidente americano, Donald Trump, ha inviato squadre di agenti speciali per fronteggiare l’immigrazione clandestina nelle cosiddette "città santuario", quelle che in nome dell’accoglienza non danno seguito alle politiche "emergenziali" nazionali e si rifiutano di collaborare con le autorità federali.
I primi 100 uomini sono stati inviati a New York e Chicago e vi resteranno sino a maggio. Altri agenti sono attesi a San Francisco, Los Angeles, Atlanta, Houston, Boston, New Orleans, Detroit e Newwark. Si tratta di unità tattiche di élite, super addestrate e armate, operanti al confine col Messico che verrano impiegate nelle città e contee che stanno ostacolando la politica contraria all’immigrazione. Il dispiegamento delle pattuglie doganali e di frontiera all’interno del Paese è insolito. Rappresenta - sostengono i giornali americani - un’escalation nello scontro tra l’amministrazione Trump e le giurisdizioni locali. Sarebbero infatti più di 700 le contee - rivela il giornale Usa Today - che hanno rifiutato di trattenere persone ricercate. Più di 160 hanno messo in piedi politiche di protezione dei migranti senza documenti non concedendo alle forze di polizia locale di investigare sullo stato giuridico delle persone fermate. Il direttore dell’immigrazione e delle dogane, Matthew Albence, ha detto che sono necessarie ulteriori forze perché i clandestini vengono rilasciati dalle carceri locali nelle città del santuario prima che i suoi agenti possano prenderli in custodia. I sostenitori degli immigrati ritengono questo dispiegamento di agenti nei centri che offrono ospitalità ai profughi senza documenti una mossa di Trump per eccitare gli elementi anti-immigrazione e intimidire le città che hanno una politica di accoglienza.
16.02.2020


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
18.03.2020
Pubblicazione straordinaria: Decreto esecutivo concernente l’annullamento e il rinvio delle elezioni comunali per il periodo 2020-2024 del 18 marzo 2020
18.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2020
13.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, febbraio 2020
11.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Risultati provvisori della statistica delle transazioni immobiliari, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
28.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, gennaio 2020
26.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 9 marzo 2020
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'economia malata
cambierà la società
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi



IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Coronavirus:
il business
della paura

Wuhan:
prove tecniche
di normalità

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00