Sulle strade del Ticino
Immagini articolo
L'emozionante Suv
targato Porsche
STEFANO PESCIA


Gts è una sigla inconfondibile in casa Porsche. Per la Macan è la migliore sintesi tra auto sportiva e Suv. Il decimo membro della famiglia Gts esprime il suo vero carattere e tutta a sua sportività con un motore biturbo V6. Un tre litri che aumenta di 20 cavalli la propria potenza (360 Cv) e la coppia massima da 460 a 500 Nm. Attributi che accompagnano un felice compromesso, nelle dimensioni del veicolo lungo 4,69 m e nel suo assetto ribassato di 15 millimetri
Il risultato è un emozionante piacere, sia in autostrada che in montagna, nelle curve più ardite. L’agilità, la fluida precisione del suo cambio a doppia frizione Pdk e l’elaborata trazione integrale, sono il valore aggiunto della sua missione corsaiola. Con l’affidabile Macan Gts tutto è al posto giusto con un dinamico equilibrio. La soddisfazione di guida è valorizzata anche nell’abitacolo con i sedili misto pelle e alcantara. Quest’ultimo è un tessuto utilizzato per rivestire anche la parte dei pannelli porta, del cielo e del volante. Tra le novità il sistema multimediale Pmc, con il nuovo raffinato schermo tattile da sette pollici che include tutta una serie di servizi online.
Il percorso odierno parte da Caslano a Bellinzona via autostrada, con rientro dalla strada principale via Monte Ceneri e uscita a Rivera. Andiamo verso il nucleo di Ponte Capriasca per soddifsfare un desiderio culinario in un ristorante davvero speciale che si trova in un bell’edificio storico. La Trattoria del Cenacolo deve il suo nome all’affresco dell’Ultima Cena, che si estende su una lunghezza di oltre sette metri all’interno della chiesa di Sant’Ambrogio, di fronte all’entrata del ristorante. La piacveole accoglienza e disponibilità di Jürg e Laura si intrecciano con la sobria eleganza del locale. All’esterno una spaziosa e pittoresca terrazza, con tanto verde.
La carta presenta originali piatti tipici di una cucina regionale casalinga. Tutti di stagione, semplici e gustosi. Oltre al menu, anche le proposte di rassegna, a volte dedicate ad una ricorrenza, altre a particolari regioni geografiche. Ricca e ricercata è anche la carta dei vini, ticinesi, italiani ed europei.
Terminato il pasto facciamo rientro. E arriva il momento di riconsegnare, a malincuore, il Suv. In conclusione, va detto che un po’ di pratica è certamente richiesta per familiarizzare con la ventina di interruttori presenti nella consolle centrale. Quanto all’equipaggiamento, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Basti dire che il veicolo che abbiamo provato aveva ben 22’800 franchi di accessori.
19.03.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Se l'assistenza
è a lungo termine
L'INCHIESTA

Un "aiuto domiciliare"
diventato carissimo
L'IMMAGINE

Una settimana
un’immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Lei un invalida?
Ma è sui social!
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I "Paradise Papers",
un furto di ricchezza
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Parigi:
Hariri annuncia
il ritorno
a Beirut

Zimbabwe:
corteo
contro
Mugabe