Sulle strade del Grande Nord
Immagini articolo
Lusso e sportività
con la firma Ferrari
STEFANO PESCIA


Siamo a 70 chilometri dal circolo polare artico per un’insolita esperienza firmata da Ferrari, con una Gran Turismo che per la sua velocità massima di 335 km/h fa impallidire anche un’aquila reale. Al volante della Gtc 4lusso le rapide accelerazioni e le immense e spettacolari distese di neve e ghiaccio. Libertà e sicurezza di guida, un’esclusiva eleganza e stile concentrati in poco meno di cinque metri di lunghezza. Il gioiello sportivo di Maranello è veramente un’eccellenza della creatività in vendita da 310’070 franchi. Già, per pochi eletti.
Una vettura dal sofisticato Dna, ad iniziare dal programma di assistenza esteso a sette anni. Di prestigio e qualità pure la possibilità di offrire quattro comodi posti a sedere e un bagagliaio con una capacità di carico variabile da 450 a 800 litri. Anche il motore V12 è impressionante: 690 cavalli a 8.250 giri/min! È il più potente del suo segmento di riferimento con un cambio a doppia frizione e sette rapporti nato dall’esperienza in Formula uno. Da primato di categoria anche il rapporto peso/potenza di 2,6 kg/Cv e quello di compressione. Tanta energia gestita da un’ottimale combinazione di prestazioni, versatilità ed efficienza, nati dalla ricerca per la competizione. Elementi originali brevetto Ferrari, sintetizzati nel sistema 4rm-s che ha saputo perfezionare e unire il controllo del differenziale elettronico e dello smorzamento delle sospensioni, con la velocità del cambio, la trazione integrale e le ruote posteriori sterzanti.
Tra le numerose virtù della raffinatezza quella di disporre di un volante che integra numerose funzioni, frecce laterali e "manettino", che regola le reazioni della vettura con la modalità scelta dal conducente, compresi. La Gtc4 lusso permette al chi guida di condividere le emozioni con chi è seduto a fianco, come in nessun altro modello in commercio. Infatti, l’abitacolo è disegnato con il concetto Dual cockpit per trasformare chi non guida in un vero co-pilota. La plancia è stata arricchita da uno schermo speciale con due aree funzionali contrapposte. Il nuovo schermo tattile a colori di 8,8 pollici non permette solo al passeggero anteriore di visionare lo stato della vettura, ma addirittura di interagire con il sistema di bordo. Sulle strade innevate e sugli immensi laghi con un ghiaccio di un metro, le emozioni Ferrari accompagnano in paradiso ogni appassionato di guida.
La vettura scodinzola, affronta le curve con precisione e si lascia domare con facilità grazie alla sofisticata elettronica che perdona anche qualche errore di guida. Infine, concludiamo la nostra avventura accomodandoci dietro. Il posto ideale per continuare a sognare osservando il panorama attraverso il lungo tetto in vetro, senza dimenticare la ciliegina sulla torta. Per incrementare il livello di comfort a bordo sono stati sviluppati anche un nuovo diffusore centrale per l’aria condizionata e sistemi di navigazione e infotainment. C’è tutto insomma.
23.04.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Se l'assistenza
è a lungo termine
L'INCHIESTA

Un "aiuto domiciliare"
diventato carissimo
L'IMMAGINE

Una settimana
un’immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Lei un invalida?
Ma è sui social!
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I "Paradise Papers",
un furto di ricchezza
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Parigi:
Hariri annuncia
il ritorno
a Beirut

Zimbabwe:
corteo
contro
Mugabe