La prova su strada
Immagini articolo
Porsche Panamera
si è messa lo zaino
STEFANO PESCIA


Con l’arrivo della seconda generazione della Porsche Panamera, la casa tedesca ha deciso di ampliare ulteriormente il modello con l’aggiunta, da ottobre, di una versione con lo "zainetto". Una primizia di Porsche in un segmento dove la Sport Turismo sarà in grado di soddisfare anche quella clientela che desidera una station wagon con stile che si evidenzia anche per il suo riuscito design, sottolineato in particolare dalla parte posteriore. Una sportiva d’eccellenza, che mantiene la comodità e le dimensioni della berlina: 5,05 metri di lunghezza, 2,95 m di passo e 1,42 m in altezza. Tra i suoi punti di forza quello di aggiungere alle prestazioni un concentrato di comfort e praticità, stuzzicando l’attenzione delle famiglie. Rispetto alla quattro porte lo spazio non aumenta marcatamente. Il comodo portellone posteriore e il vano bagagli aumentano lo spazio di carico, da 520 litri fino a 1.390 litri, abbattendo i sedili posteriori. Questo significa 50 litri in più e una capacità di carico superiore di 20 litri rispetto alla berlina. Per facilitare le operazioni l’altezza della soglia di carico è stata abbassata, passando da 76 a 61 centimetri, con la confortevole aggiunta dell’apertura del portellone tramite movimento del piede.
La Sport Turismo offre delle raffinate soluzioni, come per esempio, quella di presentarsi come la prima Panamera che dispone dei sedili posteriori a cinque posti (in opzione a due posti) e di 7 cm d’altezza in più nell’abitacolo . Interessante è pure il cruscotto, posto tra il conducente e il passeggero anteriore. È dominato da un grande schermo tattile da 12,3 pollici che permette di gestire tutte le moderne funzioni del Porsche Communication Management (Pcm). Il guidatore può personalizzare una parte dello schermo attraverso delle icone. Inoltre, tramite un sistema gestuale MultiTouch, può orientare le carte del sistema di navigazione nel senso preferito con due dita.
Cinque sono le motorizzazioni con potenze da 330 a 550 cavalli. Tra loro anche la versione ibrida con il sei cilindri 2.9 biturbo a benzina da 330 cavalli abbinato a un motore elettrico da 136 Cv, sviluppa 462 Cv. È in grado di percorrere fino a 51 chilometri in modalità zero emissioni, con una velocità massima contenuta entro i 140 km/h. Per tutta la gamma il cambio automatico a doppia frizione e 8 rapporti e le modalità Sport e Sport Plus rappresentano un ulteriore punto in comune con la berlina, come i sistemi di sicurezza. Quattro delle cinque versioni scendono in strada con le sospensioni pneumatiche di serie. Inoltre tutte le  Sport Turismo sono a trazione integrale. Un’ulteriore innovazione è quella dell’aerodinamica attiva Porsche Active Aerodynamics (Paa). Sul tetto troviamo uno spoiler estraibile e adattivo con un angolo di inclinazione automatico, su tre livelli, in base alla velocità e alle modalità di guida. s.p.
10.09.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Quando lo Stato
diventa mamma
L'INCHIESTA

Calano i morosi
delle Casse malati
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

L'anziano digitale
stimola la produttività
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il protezionismo,
retorica della paura
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.05.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 28 maggio 2018.
15.05.2018
Pubblicato un nuovo rapporto sullo sviluppo territoriale: "Nuove geografie della logistica nel Cantone Ticino" [www.ti.ch/ostti]
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Bellinzonese e Locarnese-Vallemaggia
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali della Riviera e Valli
25.04.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 7 maggio prossimo
18.04.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico "Mobilità ciclabile" della Sezione della mobilità [www.ti.ch/bici]
17.04.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, marzo 2018
10.04.2018
Pubblicato il rendiconto 2017 del Consiglio della magistratura
05.04.2018
Tiro obbligatorio 2018
22.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra:
il grande giorno
è finalmente
arrivato

L'arduo tentativo
della formazione
del governo
iracheno