Le sfide della capitale viste dall'avvocato Flavia Marone
"Bellinzona dimostri
che è una città-polo"
MAURO SPIGNESI


Adesso Bellinzona dovrà davvero dimostrare d’essere l’undicesima città svizzera. E non solo per il numero di abitanti ma anche facendo un significativo salto di qualità", spiega l’avvocato Flavia Marone, presidente dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino (Otr). Marone, ex municipale di Bellinzona, conosce bene le potenzialità della regione. "Bellinzona - aggiunge - deve ora posizionarsi e caratterizzarsi come città-polo, così come hanno fatto Lugano e Locarno, sfruttando tutte le innate potenzialità che ha, l’indotto che gli arriva dall’amministrazione cantonale e il gettito fiscale che ricaverà ora ad aggregazione compiuta. All’interno di questa trasformazione io credo che un ruolo importante possa avere il nostro settore, il turismo".
Un ruolo che già i numeri recenti mettono in evidenza. I pernottamenti, per esempio, a luglio sono aumentati del 10% nel Bellinzonese, del 20% in Riviera, le entrate ai Castelli hanno registrato 10mila paganti in più. "Noi siamo pronti a svolgere il nostro ruolo - aggiunge Flavia Marone - perché io credo che ora la città debba crescere poggiando sulle aziende che già operano sul territorio, creano ricchezza e distribuiscono salari. E dovrà necessariamente delegare per viaggiare rapidamente, altrimenti se centralizzerà compiti e gestione di certi settori rischia seriamente di appesantirsi. Noi siamo qui, con la nostra professionalità e le nostre strutture appunto presenti sul territorio". Il rischio secondo Marone è quello di creare doppioni. Il turismo, ad esempio, è stato inserito nel Dicastero economia e finanze, non ha una sua struttura unica ed è dunque possibile appunto collaborare più strettamente con l’Otr. "Peraltro, a ben guardare, l’aggregazione a noi non ha aiutato. Perché - spiega Marone - non incassiamo più quella parte di gettito delle residenze secondarie. Però con la crescita dei trasporti per effetto di Altpransit si sono aperte nuove, importanti opportunità soprattutto sul fronte turistico che la città deve sfruttare". m.sp.
08.10.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Se l'assistenza
è a lungo termine
L'INCHIESTA

Un "aiuto domiciliare"
diventato carissimo
L'IMMAGINE

Una settimana
un’immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Lei un invalida?
Ma è sui social!
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I "Paradise Papers",
un furto di ricchezza
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
24.11.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 24.11.2017 [www.ti.ch/caccia]
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Parigi:
Hariri annuncia
il ritorno
a Beirut

Zimbabwe:
corteo
contro
Mugabe