Le sfide della capitale viste dall'avvocato Flavia Marone
"Bellinzona dimostri
che è una città-polo"
MAURO SPIGNESI


Adesso Bellinzona dovrà davvero dimostrare d’essere l’undicesima città svizzera. E non solo per il numero di abitanti ma anche facendo un significativo salto di qualità", spiega l’avvocato Flavia Marone, presidente dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino (Otr). Marone, ex municipale di Bellinzona, conosce bene le potenzialità della regione. "Bellinzona - aggiunge - deve ora posizionarsi e caratterizzarsi come città-polo, così come hanno fatto Lugano e Locarno, sfruttando tutte le innate potenzialità che ha, l’indotto che gli arriva dall’amministrazione cantonale e il gettito fiscale che ricaverà ora ad aggregazione compiuta. All’interno di questa trasformazione io credo che un ruolo importante possa avere il nostro settore, il turismo".
Un ruolo che già i numeri recenti mettono in evidenza. I pernottamenti, per esempio, a luglio sono aumentati del 10% nel Bellinzonese, del 20% in Riviera, le entrate ai Castelli hanno registrato 10mila paganti in più. "Noi siamo pronti a svolgere il nostro ruolo - aggiunge Flavia Marone - perché io credo che ora la città debba crescere poggiando sulle aziende che già operano sul territorio, creano ricchezza e distribuiscono salari. E dovrà necessariamente delegare per viaggiare rapidamente, altrimenti se centralizzerà compiti e gestione di certi settori rischia seriamente di appesantirsi. Noi siamo qui, con la nostra professionalità e le nostre strutture appunto presenti sul territorio". Il rischio secondo Marone è quello di creare doppioni. Il turismo, ad esempio, è stato inserito nel Dicastero economia e finanze, non ha una sua struttura unica ed è dunque possibile appunto collaborare più strettamente con l’Otr. "Peraltro, a ben guardare, l’aggregazione a noi non ha aiutato. Perché - spiega Marone - non incassiamo più quella parte di gettito delle residenze secondarie. Però con la crescita dei trasporti per effetto di Altpransit si sono aperte nuove, importanti opportunità soprattutto sul fronte turistico che la città deve sfruttare". m.sp.
08.10.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

"Troppi negozi chiusi,
ogni mese 5 in meno"
L'INCHIESTA

La "bolla integralista"
cresce nelle carceri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Sparate leghiste
da ignorare sempre
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una politica assente
per il business migranti
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]
30.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
29.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile e primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Macron
ipoteca
il mini vertice
europeo

Bosnia-Erzegovina:
la rotta dei migranti
al confine
con la Croazia