Le tre iniziative del deputato mps Matteo Pronzini
Immagini articolo
"Pubblicare sul web
gli incassi dei partiti"
CLEMENTE MAZZETTA


Non esiste un pasto gratis. ma la politica sì. Matteo Pronzini, deputato del Movimento per il socialismo (Mps), dicendo basta al finanziamento pubblico dei partiti ha capovolto il vecchio detto americano, ripreso negli anni ‘80 dagli economisti reaganiani, secondo cui tutto alla fine si paga. Per il deputato dell’estrema sinistra, la politica non deve pagare.
Presentando una serie di iniziative parlamentari, generiche ed elaborate, Pronzini chiede così di vietare i versamenti forfettari ai partiti a livello comunale che cantonale.  Oggi  ogni gruppo (almeno cinque deputati) riceve 40mila franchi l’anno più tremila franchi per deputato. Finanziamento che Pronzini vuole bloccare. Con la sua iniziativa non si daranno più soldi ai gruppi parlamentari. Si manterrà solo l’indennità di seduta (200 franchi) per deputato. Un risparmio di mezzo milione l’anno.
Per rincarare la dose, con una terza iniziativa, ha chiesto che i cittadini siano informati nel dettaglio di quanto hanno incassato sia i partiti che i singoli deputati. Il tutto, con un inno alla trasparenza, dovrà essere pubblicato sul sito web dell’amministrazione cantonale. Il detto yankee, secondo cui non esiste un pasto gratis, era dato dal fatto che i saloon nell’800 offrivano la cena ai cow boys che avevano bevuto - e pagato - almeno una birra. Ma il cibo era talmente salato che di birre se ne dovevano bere tre o quattro. Un tranello. O meglio, un’indovinata azione di marketing. Così la politica solo di milizia, che non costa nulla, può piacere a Pronzini che, non facendo gruppo, non partecipa alla spartizione della torta del contributo parlamentare: non beve nessuna birra. L’intento di Pronzini è ovviamente quello di mettere tutti sullo stesso piano, i partiti con 23 deputati - come il Plrt che riceve 112mila franchi ogni anno -, e il suo, l’Mps, che non riceve un franco. Anche se il Ticino è lontanissimo dal fenomeno che si vive in Italia dove, secondo il sindacato Uil ogni anno i costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a circa 18,3 miliardi di euro. Qui di birre con i soldi altrui, se ne bevono, eccome.

c.m.
03.12.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

I figli della provetta
compiono 40 anni
L'INCHIESTA

"La Svizzera annetta
Campione d'Italia"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

La sfida masochista
dei partiti di sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il populismo di Erdogan
sulla strada per l'Islam
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
10.08.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da venerdì 10 agosto 2018 alle ore 11.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
03.08.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico dell'Ufficio di Consulenza tecnica e dei lavori sussidiati [www.ti.ch/consulenza-tecnica]
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2018
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2018
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Romania:
scontri e feriti
nel corteo
anticorruzione

La Nasa
lancia "Parker",
la sonda
verso il Sole