L'analisi dell'ex ministro Gendotti sui mutamenti del Plrt
Immagini articolo
"Noi diamo voce
anche ai più deboli"
CLEMENTE MAZZETTA


Il Plrt che mi piace è quello che pensa anche alle fasce deboli, che tutela le periferie". Gabriele Gendotti, ex consigliere di Stato, non dismette l’abito del radicale critico: "Come ero contrario alle riduzione delle borse di studio, non posso ora condividere l’idea di ridurre i giudici del tribunale d’appello. La giustizia deve essere forte e celere: è uno dei principi cardine del liberalismo", dice al Caffè.
Dopo un grande passato, il Plrt avrà anche un nuovo futuro? Magari recuperando il secondo seggio?
"Potrà essere possibile.  Ma non sarà facile. Di sicuro il Ticino ha una tradizione liberale. Se si guarda a quel che succede nel resto della Svizzera si assiste al ritorno di una mentalità più liberale e meno liberista, meno statalista. Sì, penso che sarà possibile. Magari fra 5 anni".
Il Plrt è sempre il partito di riferimento della classe dirigente?
"Ritengo di sì. Ma la forza del Plrt non è solo questa. È anche capacità di dar voce ad altre fasce di popolazione. Per me, che ho rappresentato e rappresento l’area radicale, è importante non perdere questa sensibilità sociale".
Le frizioni tra ali di un tempo sono ormai superate?
"Mi pare di sì. L’importante è non appiattirsi su un liberalismo troppo vicino al liberismo. Dobbiamo dare voce anche ad altre sensibilità. Dobbiamo essere aperti verso l’Europa. Non potrà essere un partito come il nostro a chiedere l’annullamento dei trattati bilaterali.
Il Plrt, secondo il consigliere federale Ignazio Cassis, e già più a sinistra del Plr nazionale. Non le pare?
"A me non piace il termine sinistra. Il Plrt che piaceva a me è quello aperto, con una forte sensibilità sociale unita alla volontà di avere uno Stato forte e istituzioni credibili".
Il Plrt deve anche rafforzare il rapporto con il mondo dell’economia?
"Penso che oggi ci siano le migliori premesse per rapporti migliori con la realtà economica imprenditoriale. Basti pensare alla politica messa in campo dal consigliere di Stato Christian Vitta. Auspico tuttavia che non si vada solo in questa direzione, ma che si tenga conto di tutta la società, di chi fa fatica e va sostenuto. Penso alle fasce di popolazione più debole, ma anche alle minoranze e alle zone periferiche e di montagna".

c.m.
28.01.2018


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti