Il futuro del Ps nell'analisi del sindacalista Fabrizio Sirica
"Togliamo la polvere
a questo partito stanco"
CLEMENTE MAZZETTA


Dobbiamo togliere la polvere ad un partito stanco, ridare speranze alla persone che non si sentono più rappresentate neanche da noi". Questo l’obiettivo dichiarato di Fabrizio Sirica, vicepresidente del Ps, che ha contrastato la riforma fisco-sociale con toni accesi.
Quali pensa possano essere le prospettive per il Ps ticinese?
"In termini elettorali penso che ci riconfermeremo, sia in governo che in Gran consiglio. Con le opportune alleanze, potremmo anche raddoppiare a Berna. In termini sociali, invece, o il Ps riesce a rappresentare quelle persone che fanno fatica, riesce a proteggere i ceti popolari, o rischia di sparire come stanno facendo tutti i partiti socialdemocratici".
Ci vuole dunque un Ps più movimentista?
"Dico che siamo ad una svolta fondamentale. Oltre alla politica nelle istituzioni, che facciamo bene, dobbiamo essere più movimentisti: dobbiamo essere presenti sul territorio, dentro i problemi".
Lo scontro sulla riforma fisco-sociale era inevitabile?
"Quello che non è più evitabile è riflettere sulla necessità del Ps di profilarsi in altro modo: certi accordi di vertice non sono accettabili per le persone che dobbiamo proteggere, per i ceti che dobbiamo tutelare. Non possiamo essere come gli altri".
Nel Ps c’è uno scontro fra massimalisti e realisti?
"Stiamo sul problema: non trovo per niente massimalista che il Ps aderisca al referendum contro gli sgravi fiscali per i ceti più abbienti. Non stiamo parlando di stare dentro o fuori le istituzioni. Questo sì che sarebbe un discorso massimalista".
Puntate dunque al referendum per recuperare voti, consensi?
"Non si tratta di una mossa elettorale. Si tratta di avere una politica chiara e riconoscibile a difesa di coloro che fanno fatica, degli anziani, dei lavoratori, delle famiglie che non arrivano alla fine del mese. Si tratta di essere coerenti con una politica d’opposizione ai tagli sociali. Solo così si recupereranno consensi. C’è un vasto strato sociale che non si sente più tutelato dal nostro partito. È questa la base che abbiamo perso".

c.m.
11.02.2018


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Sgravi fiscali per tutti
con un taglio del 5%
L'INCHIESTA

L'estate al museo
con 100mila visitatori
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nelle città turistiche
non si santifica la festa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I missili non aiutano
la Siria senza pace
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
24.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

"Florence"
declassato
ma vittime
e danni

Città del Messico:
sparatoria
in pieno centro,
morti e feriti