function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};





Secondo i parlamentari federali la priorità non è il clima
La prossima legislatura
costi sanitari e salari
ANDREA STERN


Europa, casse malati, salari, ognuno ha le sue priorità. "Senza dubbio - afferma Céline Amaudruz, consigliere nazionale ginevrino e vicepresidente udc - anche dopo ottobre i rapporti con l’Unione europea resteranno il tema dominante". Perché in quest’ultima legislatura, alla fine, non si è riusciti a dipanare la matassa. "Il Consiglio federale - prosegue Amaudruz - ha ricevuto il mandato di rinegoziare l’accordo quadro. Questa deve essere la sua principale preoccupazione". Poi, ma solo poi, verranno gli altri temi. "Si sentono tante pressioni per il clima - osserva ancora - ma in quest’ambito la Svizzera ha già fatto tanto ed è oggi tra i Paesi più ecologici al mondo. Si può fare di più, certo, ma non possiamo pensare di salvare il mondo da soli".
Salvare il mondo forse no. Ma introdurre una tassa sul CO2 forse sì. "Sarà uno dei primi temi in Consiglio nazionale", spiega Mathias Reynard, socialista vallesano che in ottobre tenterà il salto dalla Camera bassa a quella alta -. A giudicare dalle posizioni assunte in campagna elettorale la tassa dovrebbe essere accolta a larga maggioranza. Ma ho l’impressione che il Plr sia diventato verde solo teoricamente, già all’ultima sessione ha espresso dei voti contro proposte a salvaguardia del clima". La salvaguardia che più di tutti sta a cuore al parlamentare vallesano, tuttavia, sembra essere quella dei salari. "È un discorso che rientra nella questione europea - sottolinea -. Dovremo lottare per proteggere i lavoratori".
Le casse malati, invece, sono il primo tema citato dal consigliere nazionale ppd Martin Candinas. "Bisogna assolutamente riuscire a frenare l’aumento dei costi della salute - dice il grigionese - e per questo l’iniziativa del Ppd è importantissima". Costi della salute che l’anno scorso sono saliti a 814 franchi mensili a testa. "L’altro grande problema irrisolto è quello delle pensioni - prosegue Candinas -, sia per quanto riguarda l’Avs, sia per le casse pensioni. Bisognerà trovare dei compromessi". Per farlo, sostiene Candinas, sarà  fondamentale il ruolo del Ppd. "È sicuramente più sexy urlare degli slogan - afferma -, ma se finora la Svizzera ha avuto successo è perché ha saputo trovare dei compromessi. Il compito del parlamento non è quello di polarizzare bensì di trovare delle soluzioni attuabili. In questo senso è importante il Ppd, che ha sempre svolto e che vuole continuare a svolgere un ruolo di coesione".
a.s.
11.08.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
27.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2020
23.07.2020
Attivato il sito dell’Ufficio del controlling e degli studi universitari
13.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, giugno 2020
06.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2019
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, maggio 2020
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2020
12.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2020
10.06.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 22 giugno 2020
04.06.2020
Swiss Mobility: opportunità di stage professionale in Svizzera per neodiplomati 2020
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Libia è una polveriera
ormai pronta a esplodere
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Le gang dettano legge
in sessanta città Usa
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

25 anni
dal massacro
di Srebrenica

Belgrado:
assalto
al Parlamento

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00