function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
In un'interpellanza si avanza l'ipotesi di un'inchiesta penale
Immagini articolo
Trasferimento "in giallo"
per il capo ufficio
MAURO SPIGNESI


Poche settimane di lavoro e poi il trasferimento. Una decisione inattesa, brusca, dettata - sembra - da un fatto grave. E tutto attorno a una figura delicata della macchina amministrativa cantonale, il capo ufficio imposte di successione della sede di Lugano. Tutto comincia a maggio dell’anno scorso quando viene pubblicato un concorso pubblico appunto per l’ufficio delle imposte, visto che il responsabile a fine 2019 deve andare in prepensionamento. La gara si chiude regolarmente e la scelta cade su un professionista con un passato nell’ambito delle attività finanziarie. Ma dura poco.
L’attività inizia puntuale, a gennaio di quest’anno, poi si interrompe. E la persona appena assunta viene spostata, trasferita in un altro ufficio a Bellinzona. Perché? Lo chiedono al Consiglio di Stato in una interpellanza i tre deputati mps (Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini). I quali spiegano che la persona che è stata assunta "potrebbe essere indagata per ragioni inerenti le sue precedenti attività?". I tre deputati domandano inoltre se "per quanto riguarda eventuali pendenze giudiziarie, basta un annuncio di auto-certificazione o sono effettuati altri accertamenti?".
Sembra che dietro la decisione del trasferimento ci siano una serie di accertamenti scattati dopo le segnalazioni di ex clienti - privati e pare anche alcune fondazioni - del funzionario, un "ex bancario ed ex fiduciario". Ma per ora, in attesa di una risposta ufficiale del governo, questa indicata nell’atto parlamentare resta soltanto un’ipotesi, nulla di più, per la quale naturalmente, se fosse vera, vale la presunzione d’innocenza nei confronti dell’interessato.
"Noi - spiega al Caffè Pronzini - vogliamo soltanto chiedere come mai un funzionario viene assunto e rapidamente trasferito. Evidentemente alla base di questa decisione c’è una motivazione importante. Ed anche per spazzare via tutte le ipotesi è importante far chiarezza". Resta il fatto che "il posto di capo ufficio messo a concorso risulterebbe tuttora vacante". I deputati mps chiedono dunque "per quali ragioni la persona appena assunta per quella funzione, ha già lasciato tale funzione? L’ha deciso l’interessato o è stata una scelta della Divisione e del Dipartimento?". Poi si passa ai criteri dei concorsi. "Come avviene - è scritto nell’atto parlamentare - la scelta dei collaboratori che partecipano a questi concorsi, in particolare quando si tratta, come in questo caso, di funzionari destinati ai livelli medio e medio-alti (capo ufficio) dell’amministrazione?".
08.03.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00