La dietista spiega i "trucchi" da attuare in famiglia
"Non è mai troppo tardi
per mangiare più sano"
PATRIZIA GUENZI


Una carota, un po' di pane e un pezzo di formaggio. Ecco un piatto equilibrato e adatto a tutti. È la provocazione di Vanja Ender, dietista con studio di rieducazione alimentare a Lugano, che dimostra quanto sia facile e veloce mangiare sano. "La mancanza di tempo, adducendo troppe complicazioni e lungaggini per preparare menu equilibrati è tutta una scusa - sottolinea -, non ci vuole niente per mangiare bene. Molto più veloce fare un'insalata che cucinare un piatto di pasta col sugo".
Una pigrizia pericolosa, che finisce con l'allargare il girovita. Il nostro e, inevitabilmente, quello dei nostri figli. "È evidente che se in famiglia non si mangia in modo corretto di conseguenza anche i bambini non impareranno mai a consumare i cibi giusti - sottolinea Ender -. Abitudini sbagliate, che vedo anche al supermercato. Molti, troppi i carrelli che non contengono né frutta né verdura, ma troppe merendine. Certo, è più semplice e comodo scartare la merendina che fare un dessert casalingo o proporre al bimbo un frutto che nove volte su dieci viene rifiutato. Ma ricordiamo che in ballo c'è la salute dei nostri figli". E bisogna insistere. Non tanto a parole, ma coi fatti. "È inutile star lì a dir loro che ci sono le vitamine che gli fanno bene, molto meglio invitarli a cucinare con noi, in maniera giocosa. Vedrete che senza neanche rendersene conto assaggeranno i cibi, anche quelli che non hanno mai provato".
E poi esistono un sacco di "trucchi" a fin di bene. "Ad esempio - suggerisce -, stabilire delle regole: ci sono tre alimenti che tutti i componenti della famiglia non devono per forza assaggiare e tutto il resto sì; oppure, prima del budino, si mangia mezza mela; o ancora, la verdura non la metto in un piatto in cui ci sono alimenti 'golosi', ma la propongo prima, a parte". E infine, non lasciamoci prendere dallo sconforto se nostro figlio non vuol sentire ragione. "Ricordiamo che i bambini per abituarsi al gusto di un alimento hanno bisogno anche di quindici assaggi - spiega Ender -. Quindi insistiamo, magari dopo una settimana riproponiamo la tal verdura. Di buono c'è che non è mai troppo tardi, anche se sino ad oggi non siamo riusciti ad ottenere granché, la tendenza si può invertire. Certo, ci vuole molta paziente. Ma ne vale la pena".
08.03.2015


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Ecco come sarà
il Cardiocentro 1.0
L'INCHIESTA

Sembrano giocattoli
... eppure uccidono
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il formidabile esercito
...che ora si rinnova
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Quel Modi indiano
piace a Usa e Cina
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Scacco a Tripoli
in quattro mosse
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Dall'Iran sino a Kim
donald alza il tiro
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Londra celebra Quant
la "madre" della mini
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
25.06.2019
Aggiornato il catasto del potenziale solare degli edifici con i dati di tettosolare.ch consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
19.06.2019
Nuova veste grafica, contenuti e funzionalità per il sito della Divisione della formazione professionale
17.06.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, maggio 2019
13.06.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, giugno 2019
12.06.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 24 giugno 2019.
12.06.2019
Pubblicato il rapporto annuale 2018 sul programma di monitoraggio ICP-Waters [www.ti.ch/aria]
11.06.2019
Qualità dell'aria in Ticino: rapporto 2018 [www.ti.ch/aria]
07.06.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha rinnovato il suo portale tematico, modificando e aggiornando parte della documentazione [www.ti.ch/commesse]
05.06.2019
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2019
31.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2019

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Incendio
nel centro
di Parigi,
almeno 3 morti

Italia: così
gli scafisti
scaricano i migranti
a Lampedusa