L'obesità favorisce molte patologie, anche certi tumori
Immagini articolo
Tra adipe e cancro
c'è una relazione
CRISTINA GAVIRAGHI


Non solo diabete, colesterolo alto, ipertensione; i risvolti negativi per la salute che l’obesità porta con sé non si esauriscono qui.
Ci sono le patologie articolari, respiratorie, del sonno; forse, se alcuni recenti studi troveranno conferma, anche l’infertilità potrebbe essere in qualche modo correlata a un indice di massa corporea (Bmi) troppo alto. Ma ciò che appare sempre più certo, sostenuto da diverse indagini scientifiche, è il legame che l’obesità ha con un più alto rischio per alcuni tipi di tumore.
A confermarlo, sul Bristish Medical Journal, è uno studio dell’International Agency for Research on Cancer. L’analisi di oltre 200 ricerche ha portato, non solo a confermare la relazione tra sovrappeso e tumori al colon retto, seno, rene ed endometrio, ma ad allungare la lista, includendo anche il cancro a stomaco, fegato, pancreas, vie biliari, ovaie e alcuni mielomi. Un rischio di sviluppare tali neoplasie, in caso di elevato Bmi, aumentato, a seconda del tumore, del 20-30 per cento, fino anche al raddoppio. Le cause: diverse quelle ipotizzate. L’obesità porta con sé un sottofondo di infiammazione cronica che può contribuire a danni a livello del Dna.
Inoltre il tessuto adiposo induce un’aumentata produzione di estrogeni, insulina, fattori di crescita e altri ormoni correlati alla regolazione metabolica e alla crescita cellulare. Tutto ciò implica squilibri che possono spingere verso lo sviluppo tumorale. Così come la perturbazione della flora microbica indotta dall’obesità e la modificazione di caratteristiche meccaniche di certi tessuti, causata dall’accumulo di grasso, possono incidere sullo stato infiammatorio e generare anomalie predisponenti a una crescita cellulare meno controllata.
Difficile e ancora prematuro dire se una riduzione del peso corporeo in età adulta possa riabbassare il rischio di cancro legato all’obesità. Di certo, concordano gli esperti, sarebbe meglio non incrementare affatto la massa grassa oltre la soglia del normopeso, per prevenire i molteplici risvolti negativi sulla salute di un alto Bmi.
14.05.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Ecco le cinque ricette
per salvare l'aeroporto
L'INCHIESTA

Quei crimini di guerra
"congelati" da Berna
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Salvacondotto Ue
per La Valletta
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
13.12.2017
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
13.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
12.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2017
11.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
07.12.2017
Pubblicati orari e tariffe dei trasporti pubblici, validi dal 10 dicembre 2017 [www.ti.ch/trasporti]
04.12.2017
Militare: Visite di reclutamento 2018
04.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 04.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
01.12.2017
Pubblicato il Rapporto al Gran Consiglio sull'aggiornamento delle Linee direttive 2015-2019
30.11.2017
Consegna degli attestati 2017 alle nuove Guardie della natura [www.ti.ch/natura]
29.11.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria dell'11 dicembre prossimo

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Al-Abadi
dichiara la fine
della guerra
all'Isis in Iraq

I 300 giorni
di carcere
del giornalista
Deniz Yucel