Come individuare cosa il nostro corpo non tollera più
Allergia o intolleranza?
Ecco come scoprirlo
CRISTINA GAVIRAGHI


Su scaffali di farmacie e supermercati ammiccano sempre più prodotti "senza glutine", "senza lattosio" etc.. . Un mercato fiorente di alimenti con costi due-tre volte più alti di quelli classici. In molti si autodefiniscono intolleranti a qualcosa, ma lo sono davvero?
Gli esami per scoprirlo non mancano, ma è essenziale affidarsi a un medico che indagherà sulle caratteristiche dei sintomi avvertiti. Si proverà poi a eliminare per due-tre settimane il cibo sospetto, per poi reintrodurlo e valutare se così la sintomatologia prima regredisce e poi riaffiora.
Per discriminare meglio tra allergia o intolleranza esiste il prick-test che, mediante l’applicazione delle sostanze sospette sulle cute, valuta l’insorgenza di una reazione allergica. Anche la ricerca nel sangue di anticorpi IgE, coinvolti nelle allergie, potrà contribuire alla diagnosi. Entrambi i test non sono infallibili, ma danno buone indicazioni.
Non esistono, però, test specifici per le intolleranze, a parte il breath test per quella al lattosio, che misura la presenza nel respiro dell’idrogeno liberato dalla non digestione di questo zucchero.
Occorre diffidare quindi dei vari test, acquistabili anche in farmacia, che promettono di identificare le intolleranze. Qualche esempio: test kinesiologico, vega, biorisonanza affermano di scoprire il cibo molesto perché questo indurrebbe rispettivamente variazioni nell’individuo di forza muscolare, resistenza elettrica o campo magnetico. Niente di scientifico, però. Così come per il test del capello e quello citotossico che sostiene ci sia un’alterazione dei globuli bianchi in seguito all’assunzione dell’alimento incriminato.
Percorso diagnostico ormai consolidato invece per la celiachia. Un esame ematico rileva la presenza di anticorpi indicatori della patologia come quelli anti gliadina, transaminasi ed endomisio. Una biopsia intestinale poi confermerà le lesioni a questo livello. L’indagine si può anche integrare con l’analisi del Dna, che ricerca le varianti geniche predisponenti alla celiachia.
28.05.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Inopportunità politiche
della Citta dei mestieri
L'INCHIESTA

Spie nei bancomat
truffano i turisti
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Continua la lotta
per liberare i nani
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Le guerre danneggiano
la nostra economia
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]
30.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
29.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile e primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Atene:
manifestazione
contro l'intesa
sulla Macedonia

Valencia
pronta
a ricevere
l'Aquarius