Esercizi di respirazione alla base del nostro benessere
Tecniche di relax
per pedere peso
PATRIZIA GUENZI


Recenti studi hanno scoperto che le tecniche di rilassamento riducono drasticamente la necessità di sottoporsi a visite mediche, in particolare per i disturbi originati dallo stress. Un ottimo motivo per iniziare un corso di yoga e meditazione. Discipline in grado di donare a corpo e mente una profonda sensazione di relax, attraverso specifiche tecniche. Sempre più operatori sanitari confermano il beneficio per la salute di queste ultime, sebbene non sia sempre facile convincere gli scettici in assenza di prove scientifiche.
Tra i vari disturbi "curabili" con lo yoga, anche il sovrappeso. Che si rivela infatti un potente detergente per la mente e uno stimolo che favorisce la salute spirituale, psicologica, emotiva e fisica. Unito a pratiche di meditazione permette di mangiare con più consapevolezza e di perdere peso in modo duraturo. Oltre a dimagrire, c’è un effetto di pulizia interiore, che aiuta a sentirsi meglio e a controllare i morsi della fame. "Non sono un esperto di yoga, ma è sicuro che chi intraprende questa disciplina ha uno stile di vita tale per cui farà più attenzione a ciò che mangia - osserva il dottor Gian Antonio Romano, del centro antiobesità dell’ospedale Carità di Locarno -. Il tutto ha evidenti effetti positivi sul corpo".  
In Occidente sono nate numerose varietà di yoga che assecondano proprio la necessità di perdere peso e dimagrire. Tanto per citarne qualcuna, il power yoga, lo yoga fit, il yogilates. Ci sono poi tecniche più dinamiche rispetto a quella tradizionale. L’ashtanga yoga, lo yoga flow e l’anusara yoga si basano sul movimento e il passaggio fluido da un asana all’altro. Praticate a ritmo sostenuto, incrementano il lavoro aerobico favorendo l’eliminazione dei grassi. Certo, per dimagrire, attività come corsa e nuoto sono eccellenti. Ma se si punta a un benessere a 360 gradi, fare yoga regolarmente può portare enormi benefici, tra i quali un corpo più flessuoso e armonioso.
Detto ciò va sottolineato il ruolo fondamentale della respirazione. Un’arte che aiuta ad irrobustire il fisico e che si rivela un naturale completamento delle asana, le figure alla base della pratica yogica. Basti dire che respirare correttamente alza il livello di ossigeno nel sangue e aumenta la circolazione dei fluidi nel corpo. Un processo che si rivela benefico perché stimola il metabolismo. Dalla velocità di quest’ultimo dipende, infatti, la capacità o meno di bruciare grassi e di abbassare il cortisolo, l’ormone dello stress responsabile, tra l’altro, dell’accumulo di grasso a livello addominale. E visto che sfruttiamo solo un quarto delle capacità dei polmoni, facile immaginare l’ampio spazio di manovra che resta per imparare a respirare nel modo giusto.
18.06.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

La polizia e il migrante,
i perchè di una tragedia
L'INCHIESTA

Sono 85 mila i ticinesi
tartassati dalle Casse
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Ora aleggia il fantasma
del camionista polacco
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Dietro le autonomie
solo forza economica
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Da al Quaeda a Isis
tutto si è semplificato
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
13.10.2017
Concorso letterario "Castelli di carta" – Cerimonia di premiazione, martedì 24 ottobre 2017, ore 18.30
13.10.2017
Aggiornata la pagina Protezione ABC con la pubblicazione dei dati statistici inerenti gli interventi del picchetto NOI nel 2016 [www.ti.ch/protezioneabc]
04.10.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 16 ottobre 2017.
28.09.2017
Pubblicati i dati statistici del passaggio di autobotti con merci pericolose sull'autostrada A2 presso Coldrerio nel 2016 [www.ti.ch/protezioneabc]
26.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2017
25.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2017
18.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra:
auto piomba
sul marciapiede,
diversi feriti

Russia:
Onda di proteste
anti-Putin finisce
in repressione