Lo studio della Civica nel mondo e il Ticino va al voto
I corsi sono obbligatori
per i giovani britannici
ALESSANDRO CARLINI, DA LONDRA


Le lezioni di "citizenship", l’educazione civica in inglese, sono parte integrante del National Curriculum, il programma di insegnamento nella scuola pubblica britannica. Sono diventate obbligatorie per gli alunni dagli 11 ai 16 anni nel settembre 2002 e sono state al centro di numerosi dibattiti negli ultimi anni nel Paese. Uno in particolare, quello riguardante gli argomenti affrontati: con la crescente immigrazione nel Regno c’è infatti chi chiede che si insegnino i cosiddetti "valori britannici" per permettere un migliore inserimento in società dei nuovi cittadini.
Come si legge sul sito internet del National Curriculum, che è stato aggiornato nel 2014, lo scopo delle lezioni di educazione civica è quello di offrire agli studenti le conoscenze per "prepararli a svolgere un ruolo attivo nella società". In particolare nei programmi di "citizenship" viene insegnato il funzionamento del sistema di governo, a partire dal Parlamento di Westminster e le assemblee regionali emerse dalla devolution, oltre ai diritti e ai doveri dei cittadini. Inoltre viene fornita agli studenti la base per comprendere il sistema giuridico e le sue norme. Grande importanza, in una nazione dove ci sono migliaia di associazioni no profit nei più diversi settori, viene data al volontariato che è fortemente incoraggiato fin dalla giovane età. E c’è spazio anche per un po’ di educazione economica, in particolare per insegnare la gestione del proprio patrimonio personale: tema dolente in un Paese in cui il debito privato è esorbitante e le carte di credito vengono usate anche per le piccole transazioni.
10.09.2017


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

"Cambiamo la legge,
è facile avere armi"
L'INCHIESTA

Richiedenti l'asilo
a lezione d'"amore"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il mondo del lavoro
contro i "puzzoni"
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I nuovi consumatori
influenzano i marchi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Russiagate:

i democratici
all'attacco

Pakistan:

elezioni
di sangue