Frotte di telespettatori incollati per ore davanti alla tv
Divorare dieci puntate
in un solo weekend
PATRIZIA GUENZI


Sono come le ciliegie. Una tira l’altra. Puntata dopo puntata, nello spazio di un solo weekend un’intera serie televisiva, almeno 10 puntate, ci incolla al piccolo schermo. Ci immergiamo in una realtà "altra", che cambia a dipendenza del telespettatore. Ci si immedesima, inutile negarlo, in uno o più personaggi e, in un certo senso, allarghiamo noi stessi attraverso altre esistenze, seppur inventate, e ad altre situazioni.
Cambiano le abitudini dei telespettatori che restano incollati ore e ore allo schermo. Mica facile uscire dal tunnel di House of Cards, True Detective o Gomorra, tanto per citare le più famose. Le "signore" delle serie sono soprattutto Sky, piattaforma tv italiana edita dall’omonima azienda (che per una questione di diritti televisivi in Svizzera non si potrebbe vedere), e Netflix, che distribuisce i contenuti via internet.
Un uso e (forse) un abuso di serie tv, per cui è stato coniato il termine "binge watching", che descrive i maniaci delle maratone di serie tv. Un uso e (sicuramente) un abuso per gli autori di uno studio americano che ha messo in relazione depressione e consumo compulsivo di telefilm. Insomma, chi sta spettando con ansia la terza serie di Gomorra, la saga in onda su Sky Atlantic che si è interrotta con la morte del boss Pietro Savastano, avrebbe qualche problema psichico, depressione per la precisione, stando alla ricerca condotta dagli scienziati della University of Texas at Austin esiste una possibile correlazione tra depressione e "binge watching".
In altre parole, chi se ne sta a casa interi pomeriggi, o ci passa pure le nottate, davanti al piccolo schermo per "spararsi" l’intera prima stagione di Empire o Outlander potrebbe avere qualcosa che non funziona. Come dire, spegnete la tv e prendete appuntamento dallo psicologo.

p.g.
22.10.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano