I pericoli sui cambiamenti ormonali delle carenze ai reni
Il diabete gestazionale
colpisce in gravidanza
CRISTINA GAVIRAGHI


Lo chiamano diabete gestazionale proprio perché fa capolino durante la gravidanza, non prima. I cambiamenti ormonali della futura mamma aumentano il fabbisogno di insulina e la resistenza dei tessuti ad essa. Non sempre, però, il pancreas riesce a compensare tali fenomeni. Insorge quindi il diabete gestazionale, con conseguente incremento della glicemia.
E così, il glucosio in eccesso nel sangue può, attraverso la placenta, raggiungere il feto che tenderà a produrre più insulina per ridurre la glicemia. Tutto questo stimola l’accumulo di grassi e la crescita eccessiva del feto, oltre i quattro chili. Ne derivano difficoltà e inconvenienti durante il travaglio e la fase espulsiva del parto e una più alta probabilità di ricorrere al cesareo.
Per la mamma poi c’è un rischio più alto di infezioni urinarie e di ipertensione, di doglie premature e di un eccesso di liquido amniotico. Per il bambino possono sopraggiungere ittero, immaturità polmonare e una crisi ipoglicemica dopo il parto, per il passaggio da un ambiente con troppo glucosio a uno con una glicemia più bassa.
Questo è quanto può accadere al 10-15 per cento delle donne incinte, tale è la frequenza del diabete gestazionale, specialmente se ci sono fattori di rischio come età superiore ai 30 anni, familiarità per il diabete e condizioni di sovrappeso. Dopo il parto tutto generalmente rientra nella norma, ma un 25-50 per cento di queste mamme rischia, anche dopo anni, di diventare diabetica, pericolo che può interessare anche il bambino.
Ecco perché occorre diagnosticare precocemente il disturbo, controllando la glicemia, e contrastarlo con una sana alimentazione povera di grassi e più movimento, se non ci sono controindicazioni.
Se invece il diabete è già presente prima del concepimento, i pericoli sono ancora più grandi. Il diabete pregravidico è associato a un più alto rischio di anomalie congenite del feto. Una donna diabetica può, però, comunque diventare mamma, l’importante è raggiungere e mantenere un buon controllo glicemico già prima della gravidanza e proseguire così per i restanti nove mesi.
05.11.2017


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2020
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2020
05.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 17 febbraio 2020
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se il virus ci trascinerà
in una recessione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Si scenderà a patti
con il sistema-Terra
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Prove
di Olimpiadi
con la paura
del coronavirus

Messico: donne
in marcia
contro
i femminicidi

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00