Proteste per l'auto "condivisa" e stop a Ginevra e Zurigo
Con Uber i taxisti
cambiano strategie
MAURO SPIGNESI


La filosofia di base era quella della condivisione, attraverso una piattaforma informatica. Anche di un viaggio. I soldi della corsa erano quelli per la benzina e l’usura dell’auto. Poi Uber è diventato un autentico business, con oltre 100mila clienti che hanno scaricato l’applicazione in Svizzera e centinaia di "autisti" che negli ultimi anni hanno lavorato a Ginevra, Losanna, Zurigo e Basilea. E proprio per questo i tassisti "classici", quelli titolari delle licenze a diversi livelli, quelli che pagano imposte e tasse comunali di parcheggio, si sono messi di traverso. Con il risultato che diverse città hanno introdotto direttive più severe.
Il canton Vaud da quest’estate ha deciso di inasprire le regole. Una nuova legge prevede che la società che garantisce il servizio di trasporto abbia obbligatoriamente la sede in Svizzera, e prevede che gli autisti abbiano una licenza professionale. Un concetto che ha avuto riflessi concreti. Uber, ad esempio, ha bloccato il suo servizio Uber Pop, quello che può essere garantito da chiunque abbia una macchina in regola, un telefonino e una applicazione e si metta a disposizione. A Ginevra invece l’attività di Uber è stata bloccata e il braccio di ferro tra autorità e società è arrivato al Tribunale federale.

m.sp.
05.11.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano