Analisi dell'antropologa Moro su molestie e flirt
Nei panni delle vittime
per evitare gli abusi
ELISABETTA MORO, ANTROPOLOGA


È bene talvolta ribadire l’ovvio. Come ha fatto Palazzo federale con il vademecum che spiega la differenza tra un flirt e una molestia. Perché nell’era Weinstein, tra denunce e gogne mediatiche, c’è bisogno di fare un po’ di chiarezza. Chi ha già nel suo codice genetico il rispetto per gli altri, che siano uomini, donne, bambini, stranieri, poveri e ricchi, superiori e sottoposti, potrà leggere queste 12 righe pensando, lo sapevo già. Chi invece ha le idee confuse in fatto di relazioni interpersonali, potrebbe imparare qualcosa di utile.
Il flirt piace a tutti. Ed essendo una pratica condivisa, un cinguettio tra pari, aumenta la serotonina e il buon umore, alimenta le speranze di un incontro di piacere e perciò, in linea di principio, nulla osta.
Di tutt’altra specie è la molestia. Le donne sanno bene, per ragioni storiche, che cosa significhi sentirsi messe all’angolo dalla prepotenza di persone che non accettano di essere respinte. Sanno che cosa significa essere adescate per strada da uno sconosciuto. Sanno che cosa significa trovarsi una mano addosso. Sanno che cosa significa avere un superiore che in pubblico appare semplicemente galante e in privato è un violento. Sanno anche che cosa significa avere un partner che con ricatti e percosse vuole quel che vuole. A prescindere dall’altra persona.
Per capire il malessere che vivono le vittime di molestie, i maschi etero devono immaginare che cosa succederebbe se un omosessuale molesto si invaghisse di loro. Se fosse il loro capo. Se li ricattasse sul lavoro. Se li trattasse come un oggetto erotico.
Solo mettendosi nei panni delle vittime si può capire perché queste semplici regole vanno mandate a memoria. E perché un ambiente di lavoro deve offrire a tutti la possibilità di viverci serenamente. Perché la molestia non è mai un problema del singolo individuo, ma della collettività. La civiltà infatti è un’articolazione complessa di diritti e doveri, opportunità e rinunce. E richiede molta vigilanza. Da parte di tutti.
17.12.2017


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

"Cambiamo la legge,
è facile avere armi"
L'INCHIESTA

Richiedenti l'asilo
a lezione d'"amore"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il mondo del lavoro
contro i "puzzoni"
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I nuovi consumatori
influenzano i marchi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Russiagate:

i democratici
all'attacco

Pakistan:

elezioni
di sangue