Analisi dell'antropologo Niola su molestie e flirt
Quando il maschilismo
si spaccia per galateria
MARINO NIOLA, ANTROPOLOGO


Molestia sì, molestia no. Questione di feeling. Potrebbe essere il commento di Elio e le Storie Tese leggendo il vademecum del Palazzo federale che fissa le frontiere del comportamento molesto. E lo fa stabilendo una delicata linea di confine con il flirt. Il primo è all’insegna della reciprocità, come dire che certe cose bisogna essere in due a volerle. Il secondo invece è un avvicinamento unilaterale, un contatto ravvicinato di un certo tipo. Un approccio pesante, laddove il flirt è leggero. E curiosamente, ma non troppo, in entrambi i casi è letteralmente una questione di peso. Perché molestare viene dal latino moles, che significa peso. E indica una persona o un modo di fare insostenibili, gravosi, irritanti. L’insostenibile pesantezza di un essere che ti sta addosso, ti opprime, ti blocca, si impone.
Mentre flirt, dall’inglese to flirt, significa  ondeggiare, muoversi con libertà e poi è passato a significare corteggiarsi. Dove il gioco della seduzione è gioioso, frizzante, reciproco. Insomma il flirt è una relazione con le bollicine. Mentre la molestia è una "mappazza" indigeribile. Un esercizio abusivo di un potere fisico, psicologico, economico. Che umilia, avvilisce, rende infelici.
In questo senso è giusto fissare limiti purché, naturalmente, il vademecum non diventi uno strumento di vendetta o il pretesto per una caccia alle streghe. In ogni caso se le istituzioni sono costrette a stabilire delle regole esplicite significa che il problema c’è e i casi che affiorano alla ribalta delle cronache sono la punta di un iceberg. Che ha le sue radici in un maschilismo che nella migliore delle ipotesi si spaccia per galanteria. In questo senso è giusto stabilire delle linee di demarcazione tra la violenza più o meno soft della molestia e l’attrazione reciproca che si manifesta nel corteggiamento.
Ma questo confine dovrebbe essere già chiaro a una persona civile e di buona educazione. E se non lo è che si passi alla rieducazione.
17.12.2017


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

Il Cardio non paga
e il Mizar si arena
L'INCHIESTA

La scuola volta pagina
con lezioni di sesso
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Kerouac e i bus
direzione a Malpensa
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Lehman Brothers
e la fine del sogno Usa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Con il "topo morto"
la lotta tra Cia e Kgb
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
19.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2018
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018
05.09.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 17 settembre prossimo
31.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2017
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018
28.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Attacco
alla parata,
Iran:
risponderemo

Russia:
manifestanti
chiedono dimissioni
di Putin