Una campagna della Confederazione contro le sigarette
Così Berna tutela
i fumatori under 50
PATRIZIA GUENZI


Infarto e fumo. Un binomio, spesso, mortale. Da qui parte la nuova campagna di sensibilizzazione SmokeFree, organizzata da Confederazione, Cantoni e varie Ong del settore sanitario. Con il messaggio "Non è un caso: il 75% dei pazienti colpiti da infarto di età inferiore ai 50 anni fuma", dunque, si vuole sottolineare un rischio decisamente più elevato in chi ama la sigaretta. Otto volte di più rispetto ai coetanei non fumatori. Eppure, la maggior parte dei fumatori sottovaluta il rischio di ammalarsi, pur essendo a conoscenza dei pericoli generali legati al consumo di tabacco.  
Una sottovalutazione molto pericolosa. Il fumo continua a essere la causa principale dei decessi prematuri in Svizzera. Ogni anno nel Paese tocca circa 9.500 persone. Da qui, anche, la nuova campagna dell’Ufficio federale della sanità pubblica che cita uno studio dell’Università di Sheffield in cui viene evidenziato che i fumatori sono più colpiti dalle malattie cardiovascolari rispetto alla media della popolazione. Dati confermati pure dalle cifre del registro svizzero Amis-Plus, che raccoglie i dati sull’infarto miocardico in Svizzera. In sostanza, stando ad un’indagine demoscopica condotta nella precedente campagna SmokeFree e valutata dall’Università di Zurigo, due terzi dei fumatori considerano bassa la probabilità di ammalarsi: i fumatori intervistati valutano il rischio personale di ammalarsi di cancro ai polmoni o di soffrire di un calo di forma fisica nettamente inferiore rispetto al rischio in cui incorrono gli altri fumatori. E questa sottovalutazione dei rischi è maggiore tra i fumatori più anziani.
Eppure, a parole, più della metà dei fumatori dichiara di volere smettere di fumare, quasi 700mila persone in Svizzera. Ma manca la volontà per passare ai fatti. Ecco perché la motivazione a smettere deve essere incoraggiata con aiuti concreti. Smettere di fumare ricorrendo ad una consulenza specialistica è più efficace. Un aiuto lo possono dare gli spot televisivi, le inserzioni e i cartelloni e tutti gli altri sistemi per consolidare la percezione dell’astinenza dal fumo come norma sociale.
17.12.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

"Troppi negozi chiusi,
ogni mese 5 in meno"
L'INCHIESTA

La "bolla integralista"
cresce nelle carceri
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Sparate leghiste
da ignorare sempre
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una politica assente
per il business migranti
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]
30.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
29.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile e primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Macron
ipoteca
il mini vertice
europeo

Bosnia-Erzegovina:
la rotta dei migranti
al confine
con la Croazia